Tu sei qui

Sci - Guglielmo Bosca: “Ad agosto sugli sci, ma forse salto la stagione”

Data: 0 Comments

A margine dell’inaugurazione della mostra di Grafiche e fotografie del Monte Bianco, curata da Glorianda Cipolla e Walter Guadagnini 'Il risveglio del sublime', avvenuta sabato a Courmayeur alla stazione intermedia di SkyWay, abbiamo incontrato Guglielmo Bosca, il velocista azzurro, gravemente infortunatosi nel dicembre scorso, durante una gara di SuperG di Coppa Europa in Austria.

Gugliemo, nonostante tutto non ha perso il sorriso, ma è conscio che la strada per il completo recupero é ancora lunga. 

Ora va molto meglio, l’infortunio é stato molto grave (frattura esposta di tibia e perone della gamba sinistra ndr).I segni dell’operazione sono ancora molto evidenti. - Sottolinea Bosca - Il recupero sta andando secondo i tempi previsti. Sono riuscito a partecipare anche ad un ritiro atletico con il resto della squadra nazionale a Formia, ma la funzionalità della gamba non è ancora totale. Non riesco ancora ad allenarmi come vorrei. Durante l’operazione mi hanno inserito un chiodo, che a volte mi procura del dolore andando a toccare il piatto tibiale, tutto ciò non mi consente di eseguire certi esercizi. 

Ad agosto tornerò a sciare, quello sarà un momento fondamentale per decidere se potrò gareggiare nella prossima stagione. Il chiodo che ho nella gamba non può essere rimosso fino a novembre, e per estrarlo dovrò sottopormi ad una nuova operazione che mi comporterà un mese di stop dall’attivita fisica.

Ad oggi davanti a me ho due strade, allenarmi e gareggiare con il chiodo e poi farmi operare alla fine della prossima stagione, o farmi operare a novembre e di fatto saltare la prossima stagione concentrandomi con gli allenamenti, fin dal prossimo inverno, per quella seguente. 

Non sarà una scelta, molto dipenderà da come riuscirò a sciare, e da quanto mi sarà possibile allenarmi a livello atletico. L’idea di saltare una stagione é dura ma devo pensare a rimettermi al 100%”.

In bocca al lupo Gugu!

 

 

FM