Skip to main content

Sport

Sci Coppa del Mondo - Vhlova imprendibile nel Gigante di Spindleuv Mlyn. 4a Brignoner

- 0 Comments

Petra Vlhova si conferma anche a Spindleuv Mlyn, Repubblica Ceca, l'unica donna in grado di contrastare in futuro Mikaela Shiffrin, l'americana che tra poco più di una settimana alzerà al cielo la sua terza Coppa del Mondo consecutiva.

La slovacca, oggi si aggiudica lo Slalom Gigante, valevole per il massimo circuito dello sci, confermando la medaglia d'oro vinta nella specialità ai recenti mondiali di Are. Un successo ottenuto grazie a due grandi manche, in cui ha saputo superare tutte le avversarie nell'ultimo tratto di entrambe le manche, grazie anche ad un possente fisico, che le hanno consentito di 'spingere' fino all'ultima porta di un tracciato molto lungo, oltre 1 minuto e 10 secondi per manche.

Podio invariato rispetto al mondiale svedese, seconda Viktoria Rebensburg, che conferma la posizione della prima run, e terza Mikaela Shiffrin, che sale di un posto in classifica, facendo scalare Federica Brignone al 4° posto. La valdostana terza al termine della prima manche, scia bene, ma non trova la spinta e la propulsività necessaria per affermarsi sul blando pendio ceco.

Quinta la slovena Meta Hrovat, al miglior risultato in una stagione, forse un po al di sotto delle aspettative, ma la ragazza è del 1999. Sesta una ritrovata Eva Maria Brem, che dopo due anni dalla rottura della tibia e perone della gamba, torna nella parte della classifica. Per l'austriaca una bella iniezione di fiducia. La ragazza nella stagione successiva alla conquista della Coppa del Mondo di Gigante si infortunò, e fino a oggi, non era mai entrate nelle prime 10 posizioni.

Settima la francese Tessa Worley, che precede le austriache Katharina Truppe e Riccarda Hasser, e la svedese Frida Hansdotter, che ha annunciato il ritiro a fine stagione.

11ma Marta Bassino, la giovane piemontese, forse stanca, perde troppo tempo nella parte finale di entrambe le manche. 29ma Francesca Marsaglia con una prestazione opaca, fuori nella prima manche Sofia Goggia.

Degno di nota il 16mo sposto della neozellandese Alice Robinson classe 2001, era addirittura 8a al termine della prima manche, e fresca vincitrice del titolo juniores nella specialità.