Tu sei qui

Rinvio a giudizio per 10 indagati nell’inchiesta su lavori nel Parco del Gran Paradiso

Data: 0 Comments

Il Pubblico Ministero della Procura di Aosta Carlo Introvigne ha chiesto il rinvio a giudizio di 10 indagati per la presunta frode nei lavori di sistemazione di itinerari del Parco del Gran Paradiso, le opere riguardano i lotti 1, 2 e 3 del progetto Giroparchi, costati alla Regione Valle d'Aosta 1,3 milioni di euro nell'ambito del Par Fas 2007-2013.

Si tratta dei legali rappresentanti di impresa Mario Nera, 58 anni, delle '3A spa' e '3A srl'ed Egidio Pelini (44), della 'Ecn34', entrambi di Roma; Simona Maccarone (35) di San Gregorio di Catania (Catania) e Domenico Cavallaro (44), di Catania, tutti della 'Ingegneria e ambiente srl'; Ennio Da Canal (58) di Quart, della 'Ecoval srl'; i direttori dei lavori Duillio Gal (52), di Chatillon; Aldo Neyroz (59), di Sarre; Manuel Lavoyer (39), di Pontey ("direttore dei lavori di fatto" per il pm); Mauro Andrea Perino (46), di Bollengo (Torino); Alessandro Ceccon (48), di Aosta, funzionario dell'ufficio tecnico progettazione sentieristica e cartografia dell'Assessorato all'agricoltura e risorse naturali.

 

La Redazione