Skip to main content

Politica e Istituzioni

Regione - Sale la tensione in maggioranza sulla vicenda Monterosa Ski

- 0 Comments

Forte tensione nella maggioranza che sostiene il Governo Fosson, in Regione.

Il Presidente, oggi a margine della consueta conferenza stampa per illustrare i principali provvedimenti licenziati oggi, non ha nascoste le difficoltà dopo che ieri il Consiglio regionale ha approvato un ordine del giorno della minoranza (Lega e Mouv') che prevede il cambio al vertice della Monterosa ski spa, grazie al voto di Claudio Restano PNV.

"E' stato un episodio difficile e grave. - Antonio Fosson - In questi giorni partiti e maggioranza faranno le valutazioni del caso. Dal punto di vista amministrativo faremo delle verifiche sui dati e poi decideremo. La valutazione dei dati di bilancio e di gestione della Monterosa Ski, non sono univoci, occorrerà analizzarli con calma”.

La gestione del AD Munari, ha portato la società che gestisce il grande comprensorio del Monterosa Ski e alcune piccole stazioni in cinque anni ad un sostanziale equilibrio di bilancio, riportando la società ad avere un utile d'esercizio. Per i detrattori del attuale management, questo risultato, è frutto soprattutto della poca cura e degli scarsi investimenti nelle piccole stazioni, (Champorcher e Antagnod in primis), fatto più volte sostenuto da Claudio, durante le sedute del Consiglio regionale.