Skip to main content

Politica e Istituzioni

Regione - Domani Consiglio straordinario ad alta tensione

- 0 Comments

Consiglio Valle straordinario ad alta tensione quello di domani mattina, che sarà preceduto, stando alle ultime notizie da una Giunta straordinaria.

Ufficialmente l'esecutivo guidato dalla legista Spelgatti, si riunirà solo per approvare dei provvedimenti per non far decadere la possibiltà di utilizzo di alcuni fondi europei, ma stando ad alcuni rumor la Presidente potrebbe rassegnare le dimissioni.

Se ciò accadesse la mozione di sfiducia costruttiva che dovrebbe essere discussa come secondo punto, il primo sarà elezione del nuovo Ufficio di Presidenza, decadrebbe automaticamente. A quel punto per eleggere la nuova Giunta già domani, occorrerebbero 24 voti per iscrivere il punto nell'ordine del giorno, fatto non scontato. Escludendo che Lega e Mouv' possano votare tale proposta, la nuova maggioranza, composta da 18 Consiglieri, dovrebbe chiedere aiuto ai 4 esponenti del Movimento 5 Stelle e ai 3 di Impegno Civico.

In caso di dimissione il voto per l'elezione della nuova Giunta sarebbe segreto e non palese come nel caso della sfidicia costruttiva.

Tutto ciò mentre il Bilancio regionale è ancora lontano dalla sua approvazione e il possibiltà del fallimento del Casinò de la Vallèe è tutt'altro che scongiurato.

 

 

FM