Tu sei qui

#Regionali2018 - UV la lista “Le Futur avec Toi”

Data: 0 Comments

Si è tenuta ieri a Sarre in un ristorante a pochi chilometri dal centro del paese, davanti ad un pubblico consistente, la presentazione dei candidati che concorreranno alle prossime elezioni per Union Valdotain.

Ad introdurre i 35 sono stati il presidente del partito Ennio Pastoret e il Senatore Albert Lanièce.

L'Union valdotaine si propone come forza politica che potrà assicurare gli equilibri necessari per condurre la Valle d'Aosta nel prossimo quinquennio – Dichiara Pastoret nel suo intervento – Abbiamo varato un programma che guarda potentemente avanti. Le linee programmatiche sono il frutto di un lavoro di ascolto attraverso dibattiti, incontri con la popolazione”

In queste elezioni non ci sono coalizioni, le maggioranze e il Governo regionale si decideranno dopo sulla base dei risultati. Sappiamo ascoltare, i valdostani ci hanno chiesto di proporre un cambiamento e lo abbiamo fatto, partendo dalle candidature, dai punti programmatici, dalla ricerca dei rapporti con il territorio. Ci proponiamo agli elettori senza aver condotto azioni di trasformismo e senza reclutare aderenti o simpatizzanti di altri partiti o aree politiche.

Rispetto al passato la nostra campagna elettorale si baserà su meno comizi, per ora ne sono previsti sette, il primo sabato a Pont Saint Martin alle 21, e l’ultimo ad Aosta giovedì 17 maggio al Teatro Giocosa, molti incontri pubblici sul territorio e su una comunicazione social molto dettagliata”

Albert Lanièce ha voluto sottolineare: “Non è facile fare politica e mettere la propria faccia in questo momento storico, contraddistinto da un dilagante populismo. Il nostro partito deve portare proposte concrete e attuabili agli elettori” 

Tra i candidati spiccano i nomi dlel'ex presidente della Regione, Augusto Rollandin, del presidente del Consiglio Valle, Joel Farcoz, degli assessori Emily Rini, Renzo Testolin, Mauro Baccega, Renzo Testolin e del ex Luca Bianchi i sindaci Vittorio Anglesio (Introd) Giovanni Barocco (Quar) Riccardo Bieller (Pré-Saint-Didier) Joël Creton (Ollomont) Erik Lavevaz (Verrayes) Riccardo Moret (Valgrisenche).

Soddisfatto per la partecipazione popolare a questo primo incontro Augusto Rollandin: “È stato un bell’inizio, i nostri elettori hanno risposto concretamente al nostro invito. Siamo consci del lavoro che dovremmo fare da qui a fine campagna”.