Tu sei qui

#Regionali2018 - Impegno Civico, per una Regione Green. UV ritiri la candidatura di Rollandin

Data: 0 Comments

Lavoro Ambiente e Uguaglianza” ribadendo questi concetti fondamentali si é chiusa ieri sera al Teatro della Ville di Aosta, in una sala non particolarmente gremita, la campagna elettorale di Impegno Civico.

Come in tutti gli incontri con la popolazione la formazione politica, ha ribadito la sua visione di una regione che, a loro avviso, dovrebbe abbandonare tutti i progetti delle grandi opere, per concentrarsi essenzialmente sull’ammodernamento della attuale linea ferrovia, provvedendo all’elettrificazione, ma non al raddoppio, fino a Torino, che consentirebbe di collegare i due capoluoghi in circa 90 minuti, e la riapertura della Aosta Pré-Saint-Didier. 

Nei progetti di Impegno Civico c’è anche l'introduzione di un sistema di mobilità dolce, usufruibile con un unico biglietto integrato, basato essenzialmente sul Bike e Car Sharing, con mezzi elettrici. Dal punto di vista turistico, vedono una Valle d’Aosta che punti soprattutto sull’escursionismo e su quello dei cicloamatori. Inoltre é stato ribadito un no deciso alla privatizzazione di CVA e alla creazione di nuove centrali idroelettriche. 

Ieri gli esponenti del partito hanno poi commentato i fatti di stretta attualità chiedendo ad Union Valdotaine di ritirare la candidatura di Augusto Rollandin "Fare pulizia al proprio interno e ritirare la candidatura di Augusto Rollandin. La prima emergenza della Valle d'Aosta resta l'onestà, e da anni denunciamo il sistema di corruzione e clientele che condiziona la vita politica della nostra Regione. Rinnoviamo l'invito alla magistratura e alle forze dell'ordine a vigilare sulla regolarità delle prossime elezioni regionali e chiediamo ai media di dare il massimo risalto al fatto che, questa volta, il controllo del voto non sarà più possibile, grazie allo scrutinio centralizzato".