Tu sei qui

Raccolta differenziata di carta e cartone - La Valle d'Aosta tra le regioni più virtuose

Data: 0 Comments

La Valle d’Aosta, con valori stabili rispetto allo scorso anno, si conferma una delle regioni italiane più virtuose in termini di raccolta differenziata di carta e cartone, lo comunica Comiecoil Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli imballaggi a base Cellulosica.

Sono oltre 9.600 infatti le tonnellate raccolte dalla regione nel 2016 secondo lo scenario tracciato dal XXII Rapporto Annuale di Comieco: il pro capite di raccolta regionale sfiora i 76 kg/ab ed è di gran lunga superiore a quello nazionale pari a 53,1 kg/abitante.

“La Valle d’Aosta è una regione da sempre molto attenta alla raccolta differenziata. Regione virtuosa che si allinea al trend generale del Nord Italia che ha segnato +1,5% - ha commentato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. – Comieco gestisce, in Valle d’Aosta l’intera raccolta di carta e cartone sul territorio mantenendo il suo ruolo fondamentale di garante del riciclo e dello sviluppo dei servizi di raccolta. L’ impegno dei cittadini e delle amministrazioni nel separare e raccogliere correttamente carta e cartone si è tradotto nel 2016 in oltre 625mila euro di corrispettivi, da parte del Consorzio, ad Aosta e all’intero territorio in convenzione.”

A livello nazionale nel 2016 l'Italia ha registrato un aumento del 3,3% per un totale di oltre 3,2 milioni di tonnellate, 102 mila tonnellate in più in un solo anno. Il Paese, con un pro capite di 53,1 kg per abitante, ha mostrato variazioni positive in tutte le tre macro aree: a spingere la ripresa sono sicuramente le regioni del Sud, motrice trainante della raccolta, contribuendo, con un +8,6%, a più della metà della crescita nazionale; riprende la sua corsa anche il Nord che segna un +1,5%; mentre fa ancor di più il Centro con un +3% rispetto al 2015.

La Redazione