Tu sei qui

Ecco di cosa discuterà il Consiglio Regionale

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Il Consiglio Regionale si riunirà domani e giovedì, con inizio alle 9, per esaminare un ordine del giorno composto di 15 oggetti, tra cui 3 interrogazioni e 7 interpellanze.

I Consiglieri saranno inoltre chiamati a sostituire un componente della prima, seconda e quinta Commissione a seguito delle dimissioni rassegnate dal Consigliere Elso Gerandin (GM); la discussione di questo argomento è stata rinviata dall'ultima seduta consiliare del 20 e 21 settembre.

Le interrogazioni

Rapporti Stato/Regione - "Il Governo regionale sta lavorando alla ricostruzione delle relazioni con lo Stato"

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Non si fa attendere la risposta della maggioranza alle critiche arrivate da Uv, Pd e M5S in merito all'audizione in II Commissione del Presidente della Regione e dell'Assessore alle finanze sui rapporti finanziari Stato -Regione e sul documento di programmazione economico-finanziaria regionale.

Rassemblement - Padovani "Alle persone questi discorsi interessano meno di niente"

Autore: Redazione Data: 0 Comments

I movimenti politici degli ultimi mesi, tra Rassemblement, crisi poitche, e una riunione dell'area unionista non sono andate giù al Consigliere dell'Altra Valle d'Aosta Andrea Padovani "Sono ormai 2 mesi che si parla di rassemblement, controribaltoni e larghe intese, ma francamente penso che alle persone questi discorsi interessino meno di niente. Dell'eterna lotta prima interna e poi esterna all'Uv le persone ne hanno piene le scatole, specie in questo periodo di crisi".

Rapporti finanziari Stato-Regione - Per la minoranza "Il Presidente della Regione e l'Assessore alle Finanze brancolano nel buio"

Autore: Redazione Data: 0 Comments

"A due mesi dalla convocazione dell'adunanza dedicata alla sessione di bilancio, il Presidente della Regione e l'Assessore alle finanze brancolano nel buio" così i gruppi consiliari Union Valdôtaine, Pd e Movimento 5 Stelle al termine della riunione della seconda Commissione che si è tenuta questa mattina per sentire il Presidente della Regione Pierluigi Marquis e l'Assessore alle Finanze Albert Chatrian sulla situazione dei rapporti finanziari tra Stato e Regione.

Rapporti finanziari Stato-Regione e Defr - Audizione in II Commissione di Marquis e Chatrian

Autore: Redazione Data: 0 Comments

La seconda Commissione "Affari generali" ha audito oggi il Presidente della Regione Pierluigi Marquis e l'Assessore alle finanze Albert Chatrian in merito ai rapporti finanziari con lo Stato e alla situazione del Documento di economia e finanza regionale (DEFR).

Catalogna - Un'indipendenza votata nel sangue, Viérin "Siamo indignati per questo attacco alla libertà"

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Si è chiuso nel sangue il referendum per l'indipendenza del popolo catalano, oltre 800 persone sono rimaste ferite in scontri con le forze di polizia spagnole. Un tolale di 319 seggi sui 2.300 aperti in tutta la regione sono stati chiusi con la forza. Una pagina vergognosa, per la Spagna ma soprattutto per l'Europa che con un'indifferenza vergognosa ha fatto fintadi non vedere.

Crisi politica - L'Uvp risponde a Marquis "Il cambiamento oltre che invocato va concretizzato"

Autore: Redazione Data: 0 Comments

"A QUESTA MAGGIORANZA MANCA COESIONE POLITICA E PROGRAMMATICA SU TEMI IMPORTANTI E CONCRETI"

Non si fa attendere la riposta dell'Union Valdotaine Progressiste, motore del Rassemblement Valdotain, alla presa di posizione del Presidente della Regione.

Crisi politica - Marquis "Abbandonare il progetto di cambiamento sarebbe un danno per la Valle d'Aosta"

Autore: Redazione Data: 0 Comments

La crisi politica regionale si intensifica in vista della riunione di maggioranza, solitamente fissata il lunedì pomeriggio, e ancor di più in vista del prossimo Consiglio Regionale che potrebbe, consegnare alla nostra regione un'altro governo.

Crisi politica - Si guarda alle larghe intese senza Alpe

Autore: Redazione Data: 0 Comments

La crisi politica in Regione sembra avviarsi ad una soluzione che prevede una accordo di larghe intese, senza la partecipazione di Alpe, che porti verso le elezioni, ipoteticamente anticipate. Questa l'ipotesi uscita dalle diverse riunioni in corso in questi giorni e che è ora all'esame dei centristi di Stella Alpina, Area Civica - Pour Notre Vallée.

Pagine