Tu sei qui

Pestaggi alla Veillà del 2016 - Due condanne

Data: 0 Comments

Due condanne e un'assoluzione in tribunale ad Aosta per un presunto pestaggio, ad opera di giovani che fanno riferimento al movimento politico di estrema destra Casapound, avvenuto durante la veillà del 2016, nel centro del capoluogo regionale.

L'accusa era di lesioni personali aggravate e il giudice monocratico Marco Tornatore ha inflitto sei mesi di reclusione ciascuno agli aostani Valerio Aiello, 25 anni, e Alessandro Conti di 24, mentre ha assolto Erik Saderi, 25 anni,  "per non aver commesso il fatto". Nei confronti di Conti il giudice ha revocato la sospensione condizionale della pena in virtù di una sentenza del 2012 passata in giudicato. Ha inoltre disposto la trasmissione degli atti in procura per valutare l'eventuale falsa testimonianza resa da un altro giovane che fa riferimento allo stesso movimento, Igor Bosonin. L'accusa era rappresentata dal pm Carlo Introvigne, che ha coordinato le indagini della Digos della questura di Aosta. Gli imputati erano difesi dall'avvocato Davide Sciulli.

La Redazione