Tu sei qui

Partecipate della Regione - Utili da CVA e gravi perdite da Casinó

Data: 0 Comments

CVA, la Compsgnia vsldostana delle acque, nel 2017  ha versato 100 milioni di euro come dividendi alla Regione Valle d'Aosta, unico azionista attraverso la finanziaria FinAosta.

Il dato è emerso  dallo studio di Mediobanca sulle maggiori società partecipate dagli Enti Locali più popolosi nel quinquennio 2012-2016. In quel periodo la Cva ha avuto un utile di +267 milioni, mentre il Casinò de la Vallée, anch’esso detenuto dalla Regione, ha chiuso con un passivo di 124 milioni. Peggio della Sala da Gioco di Saint-Vincent hanno fatto terza la romana Atac, trasporto pubblico  e la milanese Asam, che gestiva l’autostrada Milano - Serravalle e le tangenziali del capoluogo lombardo. 

Per quanto riguarda il portafogli delle partecipate, la Valle d'Aosta si fa notare per l’alto numero delle società partecipate e per il valore delle quote possedute con 943 milioni.

La ricerca ha preso in esame le società partecipate in Italia, con un fatturato consolidato a fine 2016 superiore ai 50 milioni di euro: si tratta di 82 società a cui fanno riferimento 414 aziende complessive per un totale di circa 150 mila dipendenti, che hanno generato nel 2016 ricavi aggregati pari a 32,2 miliardi di euro, tutte insieme formerebbero il terzo "gruppo" industriale italiano. 

 

FM