Tu sei qui

Ollomont - Viérin "Metteremo in campo provvedimenti ad hoc per dare risposte alla comunità e al territorio"

Data: 0 Comments

Il Vice Presidente della Regione e Assessore all’Agricoltura, Laurent Viérin, insieme al Coordinatore del Dipartimento Risorse naturali nonché Comandante del Corpo Forestale della Valle d’Aosta, Flavio Vertui, al dirigente della struttura dirigenziale Sistemazioni montane Massimo Pasqualotto, ai tecnici dell'Assessorato e al personale della stazione forestale di Valpelline, ieri pomeriggio ha fatto un sopralluogo nel Comune di Ollomont per verificare l’entità dei danni all'agricoltura, alle aziende agricole e in generale a una importante parte di territorio comunale, causati nel corso di queste giornate dalle forti piogge che hanno colpito la Valle d’Aosta e in modo particolare alcune zone della Grand Combin. Nel corso del sopralluogo effettuato con il Sindaco Joël Créton e alcuni amministratori comunali, l'Assessore e i dirigenti hanno avuto modo di verificare i danni nella zona di Vouces e del Buthier.

“Abbiamo voluto essere presenti, oggi, attraverso questo sopralluogo per verificare l’entità dei danni causati, non solo in ambito agricolo, dalle incessanti piogge degli scorsi giorni, per valutare le azioni concrete da mettere in campo e per testimoniare la nostra vicinanza alla popolazione colpita da questo drammatico evento che ha causato numerosi e ingenti danni materiali ma, per fortuna, nessuna vittima. Il sopralluogo di oggi è stato occasione concreta per valutare quali risposte concrete sia possibile dare per intervenire sui danni arrecati alla comunità e al territorio. Nei prossimi giorni saranno messi in campo provvedimenti ad hoc - ha detto Vierin - quanto accaduto rappresenta un altro duro colpo per la nostra comunità e le nostre aziende agricole. La comunità rurale e turistica dovrà vedere risposte concrete. Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che sono intervenuti, dal Comune al Corpo forestale, alla protezione civile e vigili di fuoco effettivi e volontari, carabinieri e personale regionale delle strutture  competenti, volontari tutti che lavorano assiduamente per superare la fase di emergenza".

La Redazione