Tu sei qui

Aosta Centro Benini - Mostra ‘Nicola Magrin. La traccia del racconto”

Data: 0 Comments

Si é inaugurata ieri pomeriggio al Centro Saint Bénin di Aosta, la mostra “Nicola Magrin. La traccia del racconto” che racchiude 70 dipinti  ad acquarello di varie dimensioni, che testimoniano il rapporto simbiotico tra l’artista la natura selvaggia e la montagna. 

Nicola Magrin, quarantenne milanese, diplomato all’Accademia delle Belli Arti di Brera (Milano), é divenuto un autore apprezzato anche dal grande pubblico per l’intensa attività di illustratore. Sue sono le copertine dei libri, ‘Il Richiamo della foresta” di Jack London e del “Le otto montagne’ di Paolo Cognetti, grande amico del pittore, che ieri era presente all’evento inaugurale. 

Questa mostra rappresenta per me, un punto di svolta nella mia vita, qui sto lasciando un segno - Commenta Nicola Magrin - Ho da poco compiuto 40 anni e da circa 20 dipingo utilizzando la tecnica dell’acquarello. Ho iniziato a dipingere le cose che ho dentro, quello che sento, amo molto la montagna, ed é facilmente intuibile anche dai disegni esposti qui. 

Dipingo lasciando liberi il cuore la mente e la mano, giocando anche con l’imprevisto, si può sbagliare e allora una macchia una chiazza può diventare un’opportunità per creare qualcosa di nuovo. 

Ho scoperto la Valle d’Aosta grazie alla grande amicizia che mi lega a Paolo Cognetti, nata perché mi seguiva da anni apprezzando i miei lavori e poi quando pubblicó il suo primo romanzo ‘Le otto montagne’ mi chiese di disegnare la copertina”.

La Mostra é stata curata da Daria Jorioz che la descrive così: “Un intimassimo minimalista permea le opere su carta di Magrin, che paiono emergere dalla luce di una giornata al termine di una nevicata e dal silenzio dell’inverno in montagna. L’artista pare prediligere la dimensione nordica, che da un’alba lattiginosa si sostanzia nei toni freddi di un pomeriggio immerso in una natura silente per culminare, nelle carte dei Notturni, in una notte dalla trama fittamente stellata. 

 

A questo link la nostra video intervista a Nicola Magrin https://www.facebook.com/AostaNews24new/videos/1724620174299529/

 

 

FM