Skip to main content

Cronaca

Natale 2018 - Fontina e Grolle tra i regali più ricercati in Valle d'Aosta

- 0 Comments

Ultime ore per la corsa al regalo, in vista del Natale 2018. Oltre ai giocattoli per i piccoli, anche per questa festività il prodotto alimentare ticipo del terriorio e gli oggetti tecnologici si confermano i doni più acquistati dagli italiani.

Ieri siamo andati alla Cofruits di Saint-Pierre, per capire le scelte dei valdostani e dei turisti. "La Fontina e le Grolle di legno sono le cose più richieste in questo periodo. Si conferma come l'abitudine di acquistare prodotti tipici del territorio" commenta il direttore della società coperativa.

"C'è molta attenzione al prodotto, al gusto e alla sua provenienza. - Commenta un'addetta alla vendita - Sicuramente la Fontina è il prodotto più richiesto e conosciuto insieme al Blue d'Aoste e alla Toma di Gressoney. Naturalmente i valdostani conoscono molto bene anche i vari tipi di insaccati e i tagli di carne, il turista, spesso associa alla Valle d'Aosta, solo al Lardo di Arnard, un vero peccato"

"I nostri clienti chiedono molto i classici tagli di carne, per assortire i menù dei loro pranzi e cene di questo periodo - commentano dalla macellaria - ma possimao affermare che vi è sempre una maggior richiesta di civet di capretto e dei pezzi per il bollito di carne salata, due piatti tiptci del territorio".

La Grolla in legno, invece è l'oggetto più acquistato del periodo. "Abbiamo molti manufatti tipici prodotti da artigiani locali, la Grolla in legno, è quello più richiesto - afferma un'addetta alla vendite - I valdostani la useranno in prevalenza per preparare il caffe a fine pasto, per il turista invece, sarà soprattutto un complemento di arredo, ma in molti chiedono la ricetta per poterla utilizzare almeno una volta"