Tu sei qui

Prevenzione del tumore al seno - La Porta Praetoria si tinge di rosa

Data: 0 Comments

Il prossimo sabato, 30 settembre, a partire dalle 19.30, la Porta Prætoria in Aosta si illuminerà di rosa, per lanciare, anche quest’anno, la Campagna Nastro Rosa (hashtag #mettiloko) per la prevenzione del tumore al seno. 

“La ricerca scientifica e l'accresciuta consapevolezza dei cittadini verso stili di vita sani e controlli sanitari periodici, come gli screening, ha notevolmente ridotto la mortalità e migliorato la qualità di vita, anche in presenza di malattia - sottolinea l'Assessore alla sanità Luigi Bertschy - la prevenzione gioca un ruolo importante: individuare per tempo alcune malattie significa combatterle più efficacemente. Illuminare le Porte Pretoriane è un modo per illuminare anche la speranza, coinvolgere e sensibilizzare tutti alla prevenzione del tumore al seno, con l’auspicio di estendere il più possibile le buone prassi indicate dalla LILT”.

Lo slogan LILT for women è indirizzato, in particolare, a un target giovane e avrà quest’anno un testimonial capace di comunicare con grande immediatezza: sarà infatti Ilary Blasi, che offrirà gratuitamente la sua immagine, la madrina della XXV edizione della campagna per rendere sempre più consapevoli le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi. L’iniziativa, come consuetudine, ha lo scopo di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori alla mammella.

“L’accensione di uno dei monumenti simbolo del nostro patrimonio culturale - aggiunge l’Assessore all’Istruzione e Cultura Chantal Certan - vuole sottolineare l’attenzione che ogni donna deve dare alla tutela della propria salute attraverso la prevenzione, oltre ad essere la testimonianza dell’attenzione che abbiamo nei riguardi di questa tematica. Un messaggio attraverso il quale vogliamo invitare ogni donna a fare propria la cultura della prevenzione come metodo di vita, attivandosi per conoscere tutti gli strumenti di diagnosi precoce, rivelatasi strategicamente determinante e vincente in termini sia di guaribilità, sia di migliore qualità di vita.”

Durante tutta la campagna, che interesserà l'intero mese di ottobre, anche in Valle d'Aosta, la sede della LILT sarà a disposizione dell'utenza gratuitamente per informazioni, visite senologiche.

A supporto della campagna LILT for Women - Campagna Nastro Rosa 2017 è a disposizione della cittadinanza anche un importante servizio che LILT offre dal 2007: "Linea SOS LILT", un numero verde nazionale, 800 99 88 77, con chiamata anonima e gratuita, al quale risponde un'équipe di esperti, composta da giuristi, medici e psicologi, per offrire supporto per iter burocratici, informazioni medico-oncologiche e centri oncologici.

“La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) - conclude Salvatore Luberto, Presidente della Lilt Valle d'Aosta - con la sua “campagna Nastro Rosa” ogni anno, nel mese di ottobre, promuove la cultura della prevenzione come metodo di vita, dedicato al benessere della donna, affinché tutte le donne possano sottoporsi a visite senologiche, anche nelle fasce di età non ricomprese nel programma di screening del Servizio sanitario regionale, attualmente in Valle d’Aosta dai 45 ai 70 anni”.

La Redazione