Tu sei qui

Les Mots 2018 - Sabato “Il Volo di Pon Pon” album dedicato alla diversità e alla resilienza

Data: 0 Comments

Sabato 21 aprile alle 16.00 appuntamento a “Les Mots” con la presentazione del libro  “Il Volo di Pon Pon”, recentemente tradotto in 7 lingue, francese, spagnolo, inglese, patois, rumeno, albanese e portoghese,  grazie alla collaborazione con l'associazione Uniendo Raices.

"Il volo di Pon Pon" nasce dall'idea di una mamma che, a un certo punto della sua vita, si è trovata a fare i conti con la diagnosi di distrofia muscolare di Duchenne del proprio bambino, Simone, é un albo illustrato nato dalla creatività di Hervè Stevenin e Silvia Vignono é dedicato ai temi della diversità e della resilienza, torna al centro di iniziative dedicate a grandi e piccoli in Valle d’Aosta.

Il libro vuole rappresentare un messaggio di speranza per tutti i bambini che, come lui, convivono con la sfida rappresentata da una patologia o da altre problematiche, e per le loro famiglie. Un messaggio anche per i genitori, per imparare a sorridere e a sperare, per superare i propri limiti e le proprie difficoltà serenamente e senza perdere entusiasmo e voglia di vivere. Gli autori hanno scelto di donare la loro opera alla famiglia di Simone, per contribuire a sostenere la ricerca sulla distrofia muscolare di Duchenne e Becker attraverso Parent Project onlus, l’associazione di pazienti e genitori di bambini e ragazzi con distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Il testo viene utilizzato da Parent Project anche nell'ambito del lavoro dei Centri Ascolto Duchenne presso le scuole, come strumento di riflessione all'interno di incontri di educazione alla diversità. 

Interverranno alla presentazione: Letizia Sticca, del Centro Ascolto Duchenne Piemonte di Parent Project, Hervè Stevenin, autore dei testi, Silvia Vignono, autrice delle immagini e alcune volontarie di Uniendo Raices onlus, Associazione di donne Latinoamericane che vivono in Valle d'Aosta, 

La presentazione, che avrà al suo centro anche una discussione sul tema della resilienza, si concluderà con un intervento di Manuela Monticone, socia e volontaria di Parent Project in Valle d'Aosta, che ripercorrerà la strada percorsa da Pon Pon nell'ultimo anno: l'albo illustrato, lo spettacolo teatrale, la dimensione multiculturale della storia e altro ancora.

 

 

La Redazione