Tu sei qui

Le iniziative di Adava per l’estate nella città di Aosta

Data: 0 Comments

Continua la collaborazione tra il Comune di Aosta e Adava, per la valorizzazione dal punto di vista turistico del capoluogo di regione, organizzando per quest’estate una ricca serie di iniziative volte a far conoscere la storia, l'arte, la musica, la gastronomia e la cultura valdostane.

Con questo calendario di iniziative – ha spiegato la delegata Adava di Aosta Jeannette Bondaz – abbiamo consolidato la collaborazione con i gruppi folkloristici e le bande musicali. Inoltre, continuiamo ad avvalerci della collaborazione delle guide turistiche che sono il motore principale dell’offerta estiva, la cui finalità è quella di valorizzare i siti storici sempre con una chiave di lettura diversa. A questo programma più tradizionale, abbiamo aggiunto delle attività speciali per i bambini, una collaborazione con Etétrad e una delle nostre ormai consuete PROMEnades”.

Siamo felici di presentare questa serie di iniziative che confermano ancora una volta come la nostra associazione sia in prima linea nella promozione del territorio, della cultura e delle tradizioni cercando di fare diventare Aosta una città sempre più viva e ricca di opportunità. Ringrazio, in particolare, la delegata di Aosta Jeannette Bondaz per l’organizzazione degli eventi e il vicesindaco di Aosta Antonella Marcoz per il supporto dell’Amministrazione comunale”, ha aggiunto il presidente dell’Adava Filippo Gérard.

Abbiamo deciso con piacere di collaborare alle iniziative dell’Adava – ha sottolineato il vicesindaco Antonella Marcoz – inserendo nel programma alcuni eventi che un tempo l’Amministrazione comunale organizzava direttamente. Da un lato apprezziamo le modalità fresche e originali con cui l’associazione degli albergatori porta avanti la promozione dell’offerta turistica ad Aosta, condividendone in pieno lo spirito e le finalità, e dall’altro apprezziamo particolarmente la loro volontà di fare rete all’interno del sistema turistico che, peraltro, rappresenta da sempre il denominatore del nostro operato politico-amministrativo volto a responsabilizzare il mondo delle associazioni di categoria nelle scelte nevralgiche per il futuro della città”.

A partire dal 12 luglio fino alla fine del mese agosto, le vie di Aosta saranno animate tutti i giorni da attività ed eventi.

Tutti i martedì “Aosta al chiaro di luna”, con partenza alle ore 21 dall’Arco di Augusto propone una visita guidata notturna alla luce di una lanterna, alla scoperta del lato misterioso della città.

Ogni mercoledì, con partenza alle ore 18 dall’Arco di Augusto spazio a “Gustando Aosta”, un tour guidato tra i siti storici della città che si concluderà con una degustazione di prodotti locali in un atelier dove arte e sapori si incontrano.

Per i giovedì, alle ore 18 e alle 20.30, l’appuntamento è nelle vie del centro storico con musica e balli con i gruppi folkloristici: un’occasione unica per apprezzare i costumi, i passi di danza e la musicalità della Valle d’Aosta.

Augusta Prætoria e i suoi protagonisti”, con partenza tutti i venerdì alle ore 17 dall’Arco di Augusto sarà una visita del centro nel corso della quale sarà possibile incontrare l’imperatore Augusto o qualche salasso barbuto per rivivere le origini della città romana.

Il sabato, a partire dalle ore 17.30, le vie del centro storico saranno animante dal ritmo coinvolgente delle bande musicali, mentre la domenica, con partenza alle ore 10 dall’Arco di Augusto, la Visita della città con guida turistica permetterà di scoprire i siti storici più conosciuti tra i quali il Teatro romano, il Criptoportico, la chiesa di Sant’Orso e la Porta Prætoria.

Oltre agli eventi settimanali, giovedì 2 e 16 agosto, alle ore 15.30 sotto i portici del Municipio di piazza Chanoux, in uno Spettacolo teatrale dedicato ai bimbi la famiglia d’Antanoz presenterà quattro storie interpretate e raccontate da quattro personaggi di un’originale famiglia montanara, che guideranno il pubblico attraverso cultura e tradizione, artigianato e allevamento, alpinismo e antichi rimedi tipici del patrimonio valdostano.

In concomitanza con Etétrad, il festival delle musiche dal mondo, venerdì 17 agosto, alle ore 17, la Bandalpina, formazione musicale che propone un repertorio di marce, valzer, polche, mazurche e manfrine delle valli alpine e prealpine, percorrerà le vie del centro storico coinvolgendo tutti i partecipanti.

Il giorno successivo, sabato 18 agosto, alle ore 16, le guide turistiche accompagneranno tra le vie del centro storico i partecipanti a “Promemusique”, mentre domenica 19 agosto, alle ore 16 in piazza Chanoux, “Piloti per gioco” consentirà ai bambini di cimentarsi in tutta sicurezza alla guida delle minimoto elettriche con gli istruttori della FMI, 

Le visite guidate, per le quali non è necessaria la prenotazione, saranno in italiano e francese e avranno una durata di circa 1h45, le iniziative sono a pagamento.