Tu sei qui

La Rosiere - Domani una pista da sci su neve naturale per l’arrivo del Tour de France

Data: 0 Comments

C’è grande attesa in Francia a La Rosiere, per l’arrivo della tappa del Tour de France, di domani. Quello che affronteranno domani i ciclisti sarà un percorso relativamente corto, 108 km, ma molto insidiosi. Gli atleti non troveranno mai un tratto di piano, dove poter recuperare un po’ di energie, ma solo un susseguirsi di salite e discese.

La carovana della Granda Boucle, partirà domani in mattina da Albertville, sede dei giochi olimpici invernali del 1992, ed é attesa a La Rosiere intorno alle 17.00, proprio la lunga salita finale, 17 chilometri, potrebbe riversarsi uno dei momenti decisivi per l’assegnazione di questo Tour de France.

Per ragioni di sicurezza, la gendarmeria francese ha deciso di chiudere il Piccolo San Bernardo all’altezza del Hospice già dalle 19.00 di stasera. Chi volesse raggiungere la stazione sciistica francese da La Thuile, per assisterà all’arrivo di tappa,  potrà lasciare in quella zona la propria autovettura e poi raggiungere la zona di arrivo, che dista circa 7 chilometri, in bicicletta o a piedi, non é previsto alcun servizio di bus. 

Sul fronte di vista dei preparativi oltre confine, non si stanno di certo risparmiando. Oltre alle molte decorazioni a tema, e ai tanti eventi che animeranno La Rosiere  la società che gestisce gli impianti di risalita sta preparando una pista da sci, su neve naturale!.

Il tracciato sciistico sarà realizzato grazie allo stoccaggio della neve invernale, sotto degli speciali teli geotermici capaci di eliminare quasi completamente il potere geotermico del sole e il conseguente scioglimento della coltre bianca.