Tu sei qui

Kranjsca-Gora, Shiffrin vince in Gigante, terza Goggia sesta Brignone

Data: 0 Comments

MIkaela Shiffrin a Kranjasca-Gora triopnfa per la 39esima volta in Coppa del Mondo. Oggi in slalom gigante la 22enne si impone davanti a Tessa Worley e Sofia Goggia. Gara disputata sotto la pioggia, su un  manto nevoso non particolarmente duro.

Federica Brignone termina sesta, perdendo una  posizione rispetto alla prima manche, a soli 7 centesimi di secondo dalla terza piazza della compagna di squadra, a meno di un secondo dalla vincitrice. 

Qualche polemica ha destato la tracciatura di Pauli Gut, della run decisiva molto diritta, sviluppata essenzialmete sulla  massima pendenza, con pochi angoli 

"La tracciatura è certamente nel regolamento, ma non è uno slalom gigante - Federica Brignone prima di disputare la seconda manche - sembra una discplina nuova, non ci sono praticamente curve sul muro, è una riga"

Quarta Wendy Holdner, a 2 centesimi di secondo dal podio e quinta Stephanie Brunner a un centesimo della svizzera che l'ha preceduta sesta, come detto, Federica Brignone, settime a pari merito Tina Robnik e Sara Hector nona Petra Vhlova e decima Estelle Alphand, che recupera ben 19 posizioni rispetto alla prima frazione.

Una deudente Marta Bassino chiude solo 23esima a pari merito con Irene Curtoni, fuori nella seconda Manuela Moellg, la marebbana già molto attardata al termine della prima manche rischia molto e alla fine esce.

Da segnalare la prova delle due giovani Meta Hrovat, slovena e Katharina Liensberger austrica che stanno confermando in Coppa del Mondo le ottime prestazioni ottenute in Coppa Europa.

Domani a Kranjsca-Gora slalom speciale, dove probabilmente assisteremo alla 40esima vittoria di Mikaela Shiffrin, impresa che può essere compromessa da un suo errore o da una grande prova di Wendy Holdener o di Petra Vhlova. Federica Brignone non partecipera alla gara, le speranze per l'Italia si concentrerrano su Chiara Costazza, Irene Curtoni e Manulea Moellg.

 

F.M.