Skip to main content

Salute e Ambiente

Il Consiglio direttivo dell'Unione Ciechi VDA ha stabilito come utilizzare una donazione di 15.000 euro

- 0 Comments

Il consiglio direttivo della sezione valdostana dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICAO), riunitosi ieri, stabilito come utilizzare una donazione di 15.000 euro ricevuta da parte di un anonimo benefattore, che come da dediderio di quest'ultimo sarà finalizzata a sopperire ai bisogni alimentari, sanitari, di cure e/o di istruzione dei singoli e/o delle famiglie valdostane iscritte all'Associazione.

“Il consiglio direttivo dell’ UICAO ha stabilito di destinate la donazione in quattro direzioni . Una parte delle risorse ricevute sanano destinate  a concorrere alle spese per cure oculistiche di una bambina non vedente . Si tratta di una bimba di origini straniere residente in Valle D’Aosta che ha l’esigenza di recarsi negli Stati Uniti per cure medico/oculistiche. - Ha commentato Fabio Molino. - L’UICAO ha inoltre predisposto un bando di concorso per l’assegnazione di una borsa di studio post diploma e di una post laurea oltre  a due contributi finanziari per lo svolgimento di due tirocini destinati a soci in stato di disoccupazione di ​ età non superiore ai trenta anni. La borse di studio post diploma consisterà in 2 mila euro mentre quella post laurea sarà di 3 mila euro . I contributi finanziari per i due tirocini ammonteranno a 700 euro lordi mensili per una durata non inferiore a due mesi e non superiore a 6 mesi, con possibilità di proroga di ulteriori sei mesi. Le domande di partecipazione devono essere inoltrare entro il 30 novembre, all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti".                                             

"Per ulteriori informazioni gli interessati possono visitare il sito dell’Unione: https://www.uiciechi.it/valledaosta/.In un periodo storico in cui si parla solo di problemi e di indifferenza , questa donazione porta uno spiraglio di luce e noi ringraziamo l’anonimo benefattore per averci selezionati. - ha sottolineato  il Presidente Luigi Giunta. - Stiamo , inoltre , laborando con l’Ordine dei Medici e con l’Ordine degli psicologi per l’istituzione di due borse di studio per ricerche in campo medico e psicologico connesse alle tematiche  della disabilità visiva” ha così concluso Luigi Giunta".