Skip to main content

Sport

Hockey - Il Match report delle gare del weekend

- 0 Comments

Come ogni lunedì torna il match report del HC Aosta Gladiators di Hockey 

Under 17, Campionato nazionale, sabato 22 settembre, ore 11, Brunico

HC Pustertal Junior – HC Aosta Gladiators 3-2 (1-1, 1-0, 1-1)

HC Aosta Gladiators: Alessandro Birtig, Nicolò Fanelli, Alessandro Frescura, Marco Olivo, Philippe Charles, Gianmarco Freydoz, Fabio Pietromica, Daniele Doriguzzi, Tommaso Rossi, Giovanni Pais Becher, Davide Gerbi, Edoardo Tappella, David Cicchetti, Edoardo Bido, Roberto Biccu, Paolo Gisonna, Kevin Paillex. Coach: Luca Giovinazzo / Davide Baraldi.

Marcatori: David Cicchetti (14:13) Kevin Paillex (51:13).

Come nell'esordio in campionato, la scorsa settimana ad Aosta, i Gladiatori lasciano sul campo tre punti, senza però essersi palesati visibilmente inferiori agli avversari. Se il primo ed il terzo drittel si sono chiusi entrambi in parità, ognuno con una rete a testa, decisivo nella maturazione della sconfitta valdostana è stato il secondo, in cui i ragazzi di Giovinazzo sono incappati in qualche penalità di troppo. A quel punto, sfruttando un power-play il Pustertal è riuscito a inchiodare la rete che, sulla sirena finale, ha fatto la differenza. Le energie e il senso del gioco, però, ci sono e i coach hanno ricevuto, dai due match disputati sinora, indicazioni precise su ciò su cui occorre lavorare. Sul piano della classifica, i Gladiatori sono quinti del girone B, con il punto fruttato dalla gara aostana di sette giorni fa, con dietro (a zero) Pieve/Cortina, che sarà proprio l'avversario del prossimo impegno, sabato 29 settembre. Un'indubbia occasione di riscatto.

Under 15, Campionato di categoria, domenica 23 settembre, ore 12.30, Como

Hockey Como – HC Aosta Gladiators 1-15 (0-2, 0-2, 1-11)

HC Aosta Gladiators: Benjamin Jordaney, Simone Comiotto, Nicolò Fanelli, Alessandro Frescura, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Laura Coppes, Alessandro Minniti, Giovanni Pais Becher, Julien Diemoz, Gabriel Montini, Federico Gisonna, Nicolò Borio, Mattia Agazzini, Brendon Dedja. Coach: Comiotto / Lorenzo Olivo.

Marcatori: Alessandro Frescura (6), Nicolò Borio (2), Nicolò Fanelli (2), Federico Gisonna (2), Julien Diemoz, Benjamin Jordaney, Alessandro Minniti.

Esordio “travolgente” per l'Under 15 dei Gladiators. I nostri nel primo drittel allungano con due reti, nel secondo stabilizzano con altrettante e nel terzo dilagano con undici. Partita a senso unico senza troppe altre annotazioni, eccezion fatta per la rete avversaria, arrivata nell'ultima frazione. Tre punti ottimi per il morale, e per tenere la testa della classifica, ma non c'è troppo da esaltarsi: domenica 30 settembre, ad Aosta, arriveranno i Valpellice Bulldogs, indubbi protagonisti del campionato in prospettiva. Oggi va in archivio con il sorriso, ma in quell'occasione si vedrà il valore del team.

 

I Gladiators “invadono” il centro di Aosta

Come preannunciato, l'HC Aosta Gladiators, nel pomeriggio di sabato, ha lasciato le mura familiari della patinoire di corso Lancieri per una pacifica “invasione” del centro città. Obiettivo del punto informativo allestito alla Porta Praetoria, promuovere l'hockey e il suo movimento, sfruttando il “passeggio” del fine settimana e la presenza di numerosi giocatori delle giovanili (assente giustificata la U17, fuori Valle per un impegno di campionato), assieme a numerosi genitori, tutti con casacca d'ordinanza della squadra. Un'occasione colorata e gioiosa, che ha consentito a vari passanti di scoprire la nostra disciplina. Per quasi tre ore, i piccoli e grandi Gladiators hanno volantinato, al fine di reclutare “nuove leve” (è il periodo delle prove gratuite per chi vuole avvicinarsi all'hockey) e il loro spontaneo e festoso corteo, aperto dalla mascotte della squadra, ha solcato le vie del centro, principali monumenti compresi.