Tu sei qui

Hc Gladiators - Il match report del fine settimana

Data: 0 Comments

Under 13, Campionato Piemonte/Lombardia/Valle d'Aosta, Milano, Sabato 6 gennaio

Per il tredicesimo turno del campionato interregionale, i Gladiatori sbarcano al "Palagorà" di Milano e i padroni di casa del Rossoblù "tengono duro" per due drittel. Nel terzo, tornati sul ghiaccio per 4-7 a favore dei nostri, però, soccombono. Con ben undici reti nella frazione, i ragazzi di Olivo portano lo score finale su 4-18. La statistica dei tiri riflette anch'essa il risultato della serata: 17 per i meneghini, contro i 78 dei valdostani. Tre punti, che tengono i Gladiators secondi in classifica a 31 punti, dietro al Valpellice a quota 34. Il momento della verità, tuttavia, si avvicina: giovedì 11, alle 19, l'U13 sarà in trasferta proprio a Torre Pellice.

HC Milano Rossoblù – HC Aosta Gladiators 4-18 (2-3, 2-4, 0-11)

HC Aosta Gladiators: Benjamin Jordaney, Mattia Agazzini, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Matteo Giacometto, Alessandro Minniti, Simone Cosentino, Loris Mattioli, Julien Diemoz, Edoardo Muraro, Gabriel Montini, Matteo Mazzocchi, Davide Gallo, Giorgio Blanchet, Michel Campier, Brendon Dedja.

Coach: Lorenzo Olivo.

Marcatori: Alessandro Minniti (7), Marta Mazzocchi (4), Matteo Mazzocchi (2), Julien Diemoz, Davide Gallo, Matteo Giacometto, Loris Mattioli, Alessia Terranova.

Under 17, Campionato nazionale maschile, Aosta, Sabato 6 gennaio

Un successo voluto ed inseguito, arrivato al termine di una partita che ha regalato emozioni a tutto il pubblico presente. La sfida di U17 contro il Gardena si apre con una marcatura degli avversari, rimontata nel secondo drittel. Nel terzo, nell'arco di quattro minuti, la doppietta che porta avanti i ragazzi allenati da Baraldi (per l'impegno di Giovinazzo al torneo U11 di Chiasso), poi ancora un goal dei gardenesi, ma la difesa Gladiators c'è, tiene e alla sirena finale è la vittoria. Nel "qualification round" del campionato nazionale, i valdostani sono ora terzi con 15 punti (davanti ci sono a 18 l'Asiago e a 21 il Valpellice, entrambe però con una partita più delle nostre). Sabato prossimo, 13 gennaio, altro momento importante del girone, perché alle 18.30, in corso Lancieri, sarà proprio la "Valpe" a farci visita. Un momento in cui la stagione potrebbe svoltare.

HC Aosta Gladiators – HC Gherdeina 3-2 (0-1, 1-0, 2-1)

HC Aosta Gladiators: Nicolò Fanelli, Giorgio Cosentino, Mattia Cicchetti, Marco Olivo, Gianmarco Freydoz, Fabio Pietromica, Daniele Doriguzzi, Tommaso Rossi, Nicolò Masoni, Tommaso Luche, Nicolò Pellegrini, Davide Gerbi, Daniele Demichelis, Alberto Demichelis, Edoardo Tappella, Roberto Biccu, Daniele Soranzio, Paolo Gisonna.

Coach: Davide Baraldi.

Marcatori: Roberto Biccu, Daniele Demichelis, Tommaso Luche.

Under 11, Torneo Internazionale Giovanile, Chiasso (Svizzera), Sabato 6 e Domenica 7 gennaio

Formazione "delle grandi occasioni" quella portata da coach Giovinazzo a Chiasso, perché il TIG è uno degli appuntamenti clou della stagione e, per quest'edizione, sono dodici le squadre che si contendono il titolo. Il girone in cui sono inseriti i nostri prevede una formula "una partita ogni tempo" e vede i Gladiatori "asfaltare" tutto ciò che incontrano sul loro cammino. Cinque incontri, dieci drittel disputati, dieci vittorie. Una marcia inarrestabile che consente ai nostri di saltare subito il resto del tabellone, fino alla semifinale con il Burgdorf, in cui si passa a risultato unico. Una prova difficile, per la caratura degli avversari, in cui i ragazzi di Giovinazzo combattono come leoni, ma gli elvetici riescono ad andare a segno una volta e a proteggere il risultato. Per i Gladiators si profila quindi la finale per il terzo/quarto posto. Avversario è il Lugano già battuto durante il girone iniziale, ma non c'è da star troppo tranquilli, perché in palio c'è il restare sul podio, o meno. I Gladiatori scendono nell'arena e fanno a modo loro: 5-1 senza appello agli elvetici e coppa del terzo posto conquistata. Per la cronaca, il torneo se l'è aggiudicato il Burgdorf: in sostanza, i soli ad aver fermato i Gladiatori sono stati i più forti.

Girone
HC Aosta Gladiators – HC Como 6-1 / 7-1
HC Aosta Gladiators – EHC Burgdorf 3-0 / 4-0
HC Aosta Gladiators – HC Lugano 4-2 / 2-0
HC Aosta Gladiators – Power Girls 3-1 / 7-0
HC Aosta Gladiators – Team Asco-Maggia 2-0 / 3-0

Semifinale
HC Aosta Gladiators – EHC Burgdorf 0-1

Finale 3/4° posto
HC Aosta Gladiators – HC Lugano 5-1

Piazzamento conclusivo HC Aosta Gladiators: terzi (su dodici squadre).

HC Aosta Gladiators: Filippo Matonti, Mattia Lenta, Rocco Meneghetti, Riccardo Muraro, Edoardo Berti, Luca Cirina, Victor Meneghetti, Luca Tappella, Luca Reale, Didier Tacchella, Stefano Terranova, Samuele Giovinazzo.

Coach: Luca Giovinazzo.

Under 9, Raggruppamento, Aosta, Domenica 7 gennaio

Due squadre, per permettere a più bimbi possibile del vivaio di divertirsi e fare esperienza, in un'occasione tale da metterli a confronto con i coetanei di altre numerose squadre tra Piemonte e Lombardia. Questo era l'obiettivo che i Gladiators si erano prefissi per il raggruppamento Under 9 che ieri, l'ultima domenica del periodo delle festività, ha animato la patinoire di corso Lancieri. In termini di bilancio finale, la squadra "nera" ha centrato tre vittorie sui sei incontri disputati, mentre la "bianca" ha chiuso a quota tre vittorie ed un pareggio. Ne consegue un quinto posto per i "bianchi" ed un nono per i "neri", anche se di fatto la classifica ha un valore relativo, perché a nemmeno nove anni conta prendere dimestichezza con il ghiaccio, l'attrezzatura e i primi schemi.

HC Real Torino - HC Gladiators "nera" 2-1
HC Gladiators "nera" - HC Valpellice 3-2
HC Gladiators "nera" - HC Como 1-3
HC Gladiators "nera" - HC Pinerolo 4-6
HC Gladiators "nera" - HC Diavoli Sesto 5-1
HC Gladiators "nera" - HC Varese "nera" 8-0

HC Gladiators "bianca" - HC Milano RB 4-4
HC Torino Bulls - HC Gladiators "bianca" 2-3
HC Gladiators "bianca" - HC Diavoli Sesto 9-1
HC Varese "bianca" - HC Gladiators "bianca" 2-1
HC Gladiators "bianca" - HC Pinerolo 7-2

Piazzamenti finali: quinto posto squadra "bianca", nono posto squadra "nera" (su 11).

HC Aosta Gladiators "nera": Federico Boscolo, Andrea Patacchini, Giulio Pititto, Federico Sinigaglia, Simone Minniti, Simone Nardella, Etienne Montegrandi, Samuel Picco, Zion Pascale, Isabel Parolo, Giacomo Meucci, Alice Lingeri, Filippo Lingeri. Coach: Davide Picco/Andrea Patacchini.

HC Aosta Gladiators "bianca": David Cout, Simone Giuliani, Lorenzo Pasquali, Christiangu Sangiorgio, Ethienne Bredy, Davide Boscolo, Xavier Rosset, Daniel De Martino, Liam Garau, Samuel Parolo, Araldo Andretta. Coach: Davide Baraldi/Michael Lattanzi.

Senior, incontro amichevole, Torre Pellice, Domenica 7 gennaio

Al di là del risultato, in cui non si può non tener conto del fatto che il Valpellice sia attuale capolista del campionato di serie C, in coach Giovinazzo al termine della prova c'è soddisfazione. La formazione "storica" della squadra Senior dei Gladiators, con alcuni innesti di U17 (ma in numero limitato, perché il regolamento ha consentito di inserire solo players che avevano compiuto sedici anni), ha "retto il colpo" per circa un tempo e mezzo. Nell'ultimo drittel, ovviamente, la differenza di allenamento, di esperienza e di età si è fatta sentire, ma il test doveva servire soprattutto a leggere se il cammino che i Gladiators stanno compiendo, cioè far crescere il vivaio in attesa di ricreare una "prima squadra" a tutti gli effetti, abbia un senso. La sensazione, misurata sul ghiaccio del "Cotta Morandini", prima amichevole fuori casa per questa stagione, è che lo abbia. Quindi, avanti così. I risultati arrivano per chi li cerca, mai per caso.

HC Valpellice – HC Aosta Gladiators 8-0 (2-0, 2-0, 4-0)

HC Aosta Gladiators: Luca Baraldi, André Guichardaz, Tommaso Luche, Federico Bottani, Davide Baraldi, Fabio Lombardo, Michael Lattanzi, Roberto Biccu, Simone De Luca, Luca Pignataro, Samuel La Rocca, Andrea Melotto.

Coach: Luca Giovinazzo.

La Redazione