Tu sei qui

Gli oltre cinque milioni che l'ex Confidi deve restituire alla Regione andranno alle imprese valdostane

Data: 0 Comments

"Proporre al Consiglio e alla Giunta di riassegnare le somme al sistema Confidi, affinché a beneficiarne siano le imprese locali. I tempi verranno condivisi con i consorzi del territorio" questa la proposta dell'Assessore al Bilancio, Alberto Chatrian, rispondendo a una interpellanza in Consiglio Regionale in riferimento alla sentenza con cui il Tar, il 24 marzo scorso, ha respinto il ricorso di "Confidi commercio, turismo e servizi Valle d'Aosta".

Il ricorso era stato presentato per annullare il provvedimento regionale che imponeva la restituzione di 5.752.000 euro a seguito della fusione con il consorzio "Ascomfidi Piemonte", ufficializzata il 30 gennaio 2016 con la nascita di "AscomFidi Nord-Ovest".

"In questi giorni si provvederà a chiedere adempimento spontaneo ad AscomFidi Nord-Ovest - ha annunciato Chatrian - se non dovesse procedere, ci sarà il coinvolgimento dell'avvocatura per il recupero coattivo del credito. Ascom può comunque fare appello entro il 24 ottobre, la Regione è pronta a costituirsi giudizio".

La Redazione