Skip to main content

Economia e Lavoro

Giunta regionale - Approvato lo schema tecnico per lo stanziamento dei contributi per l'alluvione del luglio 2017

- 0 Comments

Il Governo regionale ha approvato quest'oggi, il documento recante Modalità tecniche specifiche per la gestione delle domande di contributo per i danni occorsi alle attività economiche e produttive e la modulistica necessaria per l'erogazione dei contributi, incaricando il Dipartimento Protezione civile e Vigili del fuoco dell'esecuzione dell’atto e degli atti conseguenti.

Il documento si riferisce ai contributi da assegnare per il ripristino del patrimonio privato, danneggiato a seguito degli eventi alluvionali verificatisi nei giorni dal 30 luglio all'8 agosto 2017 nel territorio dei comuni di Antey-Saint-André, di Bionaz, di Brissogne, di Brusson, di Courmayeur, di Morgex, di Ollomont, di Oyace, di Pollein, di Rhêmes-Notre-Dame, di Rhêmes -Saint-Georges, di Saint-Vincent e di Valtournenche.

In particolare, sono concessi contributi finalizzati a: delocalizzazione dell'immobile, distrutto o danneggiato e dichiarato inagibile con provvedimento delle pubblica autorità mediante ricostruzione in altro sito dello stesso Comune o di altro Comune della medesima Regione qualora la ricostruzione in sito sia vietata dai piani di assetto idrogeologico, dagli strumenti urbanistici vigenti o sulla base di indagini conoscitive e studi elaborati o commissionati dalla pubblica autorità sui rischi idrogeologici ed idraulici presenti nell'area in cui insiste l'immobile distrutto o danneggiato – contributo 50%; ripristino strutturale e funzionale dell’immobile nel quale ha sede l’attività o che costituisce attività; ripristino o sostituzione dei macchinari e delle attrezzature, danneggiate o distrutte a seguito dell'evento calamitoso – contributo 80%; acquisto di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti danneggiati o distrutti e non più utilizzabili a seguito dell'evento calamitoso – contributo 80%.

Lo stanziamento dei contributi era stato deciso dal precedente Governo regionale guidato da Laurent Vierin.