Tu sei qui

Franco Manes confermato alla presidenza del Celva - Cpel

Data: 0 Comments

Le Assemblee del CPEL e del CELVA, riunitesi oggi, hanno confermato all’unanimità Franco Manes, alla presidenza degli enti locali.

Nella sua relazione programmatica, Franco Manes ha detto: Vorrei ringraziare i colleghi Sindaci con i quali ho condiviso, negli ultimi due anni e mezzo, l’esperienza del Comitato esecutivo e del Consiglio di amministrazione, e che hanno speso, ciascuno nell’ambito della propria competenza, energie e impegno nel grandissimo sforzo in autoriforma in cui sono da tempo impegnati gli enti locali. In questo periodo, tutti insieme, abbiamo inteso come prioritario dare seguito alla legge di riforma sull'esercizio in forma associata delle funzioni e dei servizi comunali. Il CELVA ha consolidato il proprio ruolo di primo consulente degli enti locali nell’ambito della formazione, ma soprattutto ha avviato il nuovo servizio associato consulenza, ormai imprescindibile supporto per Amministratori e dipendenti. Dal punto di vista progettuale, abbiamo avviato l’esperienza del GAL unico per tutta la Valle d’Aosta, sviluppato iniziative culturali e di partecipazione civica, nonché posto le basi per i nuovi servizi associati di riscossione coattiva e per la gestione del trattamento economico del personale. 

Oggi – ha proseguito Manes – dobbiamo continuare a dare delle risposte al territorio, di cui i Sindaci sono il volto delle Istituzioni più prossimo e riconoscibile. Tali decisioni hanno contribuito nei fatti allo sviluppo di politiche regionali che devono ora essere consolidate e, nel caso, riallineate alle specifiche esigenze che si sono presentate nel corso del tempo. A questo proposito, vi sono delle priorità di azione che dovranno essere da noi affrontate e sviluppate da qui al 2020, anno in cui la maggior parte dei nostri 74 Comuni tornerà al voto, e imprimerà dunque un nuovo slancio alla politica dei territori, che dovrà essere presa in carico dalla prossima Assemblea dei Sindaci valdostani.

Tale strategia pone il ruolo, le responsabilità, le attività dei Sindaci al centro, impegni che necessitano di idonee risorse legislative, finanziarie, organizzative, umane su cui fondare il futuro dei nostri enti locali. In questo impegno, abbiamo il dovere di assicurare dignità a tutti gli enti, dai più piccoli ai più grandi, e di prevedere l’assegnazione di risorse umane ed economiche idonee e certe, indispensabili per gestire l’ordinario, ma soprattutto per programmare lo sviluppo e gli investimenti che il nostro territorio merita.

I rappresentanti degli enti locali hanno poi condiviso, all’unanimità, di posticipare a un prossimo appuntamento assembleare l’elezione dei restanti componenti del Comitato esecutivo del CPEL e del Consiglio di amministrazione del CELVA, a fronte di una rosa di nomi che sarà proposta dal presidente Manes.

 

 

La Redazione