Skip to main content

Economia e Lavoro

FILT-CGIL Cristina Marchairo nuovo segretario

- 0 Comments

Come annunciato ai nostri microfoni dalla segreteria regionale Vilma Gaillard lunedì scorso, continuano gli avvicendamenti in senno alla segreterie di categorie del sindacato. 

Oggi Antonio Fugetta ha passato il testimone a Cristina Marchiaro. “Lascio una Filt in salute, fortemente rappresentata nelle sue articolazioni e sul territorio. Una Filt determinata nelle sue azioni, nelle idee e nelle proposte. Sono fermamente convinto che Cristina Marchiaro, giovane dipendente di Trenitalia presso la biglietteria di Aosta, componente del nostro Direttivo e dell’Assemblea Nazionale FILT, sia la Compagna ideale per proseguire in continuità questa importante Missione. Sono certo che con il vostro unanime e fondamentale aiuto riuscirà a consolidare, rilanciare con forza e far crescere la categoria, affinché diventi progetto per il futuro della FILT, per la Cgil, per la Valle d’Aosta”.

Fuggetta nella sua relazione di fine mandato ha toccato tutti i punti salienti di cui si è occupato in questi anni. Dalla situazione della ferrovia ai trasporti locali fino ad arrivare alle funivie, alla viabilità e al trasporto merci. Parlando della ferrovia, Fuggetta non poteva non parlare della linea ferroviaria Aosta-Pré-Saint-Didier: “In seguito al passaggio delle competenze in materia di trasporto ferroviario, la Regione ha invertito le posizioni assunte in precedenza nei confronti dello Stato e ha preso la scellerata decisione di chiudere la linea Aosta-Prè-Saint-Didier, 32 km di linea che da 3 anni sta andando verso il degrado. La FILT con orgoglio è stata tra i promotori della raccolta firme della legge regionale Disposizioni per una ferrovia moderna ed un efficiente sistema pubblico integrato dei trasporti. Questa azione è stata compiuta non solo per chiedere l’immediata riapertura della linea, ma anche per dare una risposta democratica, popolare, nei confronti di una consapevole miopia di certa politica, che nulla ha fatto per evitare che la nostra Regione venisse considerata ‘Provincia Povera della rete ferroviaria del Paese’.

Cristina Marchiaro commenta così la sua elezione: “sono fermamente convinta della responsabilità che ho nell'assolvere il mio incarico. Insieme a tutti gli iscritti approfondiremo tutte le tematiche contrattuali, legislative, anche con il coinvolgimento della struttura dei dipartimenti nazionali. Cercheremo di partecipare assiduamente ai percorsi formativi necessari per continuare a far crescere e rinnovare il nostro sindacato”. Insieme a Marchiaro fanno parte della segreteria Filt Cgil Valle d'Aosta anche Giancarlo Verta e Giuseppe Ruggieri.