Skip to main content

Cronaca

Fallimento Cioccolato VDA - Ammontano a 4,7 milioni di euro i debiti

- 0 Comments

E' di circa 4,7 milioni di euro il passivo accertato per Cioccolato Valle d'Aosta spa, di cui 4,3 di crediti privilegiati, cui 3,95 mila sono vantati da Finaosta per il mutuo regionale e la parte restante da dipendenti, professionisti e artigiani. L'azienda dichiarata fallita dal Tribunale di Aosta, è di proprietà del gruppo turco Captain Gida, ed è nata nel 2016 rilevando la ex Feletti di Pont-Saint-Martin, grazie a un mutuo regionale da quattro milioni di euro per l'acquisto di capannone e macchinari.

I dati sono emersi al termine della prima udienza per l'accertamento dello stato passivo, svoltasi in tribunale ad Aosta. Sono stati una quarantina i creditori a presentarsi. 

I crediti chirografari sono di circa 400 mila euro e riguardano i fornitori. Il curatore fallimentare, il commercialista torinese Filippo Canale, è in attesa della perizia richiesta per la valutazione del capannone e dei macchinari: l'obiettivo è di procedere in estate con il tentativo di vendita per soddisfare, almeno parzialmente, i creditori.