Skip to main content

Politica e Istituzioni

Elezioni Bolzano - Tiene la SVP, bene la Lega

- 0 Comments

Si sono svolte ieri le elezioni provinciali a Bolzano e a Trento. Come previsto la SVP cala nelle preferenze ma non crolla, ottenendo il 41,7% contro il 45,7% del 2013, vola ma non sfonda la Lega con 11,1% che diventa il terzo partito del territorio, sovranzato dal Team Koellensperger con il 15,2% dei consensi, la vera sorpresa della tornata elettotale bolzanina. La formazione arrivata seconda è stata fondata solo 3 mesi, da un ex esponente del Movimento 5 Stelle, che ha saputo raccogliere i voti dai ceti medio alti. Seguono i Verdi (6,8%), il Freiheitlichen (6,2%), il Sued Tiroler Freiheit (6%), il Pd (3,8%), il M5S (2,4%). I dati confermano la crisi del Partito democratico e segnano una battuta d'arresto per il partito di Beppe Grillo.

La Lega, che diventa il primo partito nella citta di Bolzano, ora rivendicherà con forza un posto in giunta provinciale, infatti lo Statuto d'autonomia, prescrive che un gruppo linguistico italiano deve essere rappresentato nell'esecutivo e il Carroccio. Difficilmente la Svp potrà dire di no al partito che a Roma è al governo.Il Pd, storico alleato della SVP, ormai con un piedi è fuori dalla giunta, anche se il suo segretario Alessandro Huber, ora auspica un'alleanza con i Verdi e Team Koellensperger, per escludere la lega dal nuovo esecutivo. 

Lo spoglio delle consultazioni per il rinnovo del consiglio provinciale di Trento è ancora in corso