Tu sei qui

Casinò, sì all'accordo - Chatrian "È il primo tassello, forse il più importante per far ripartire l'Azienda"

Autore: Redazione Data: 0 Comments

"È il primo tassello, forse il più importante, per poter affrontare serenamente la seconda sfida, partendo da una forte azione marketing per arrivare a dare nuova linfa e a riempire di nuovo le sale" così l'Assessore regionale al bilancio Albert Chatrian, commenta l'esito del referendum tra i lavoratori della Saint-Vincent Resort & Casinò che ha dato il via libera alla firma dell'accordo presentata dall'azienda per superare la crisi finanziaria e revocare la procedura di licenziamenti collettivi.

Casinò - I lavoratori hanno detto di sì all'accordo

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Con 335 si, 66 no, 9 schede nulle e 4 bianche i lavoratori della Saint-Vincent Resort & Casinò, società che gestisce la casa da gioco valdostana e le annesse strutture alberghiere, hanno detto si all'ipotesi di accordo presentata dall'azienda per superare la grave crisi finanziaria e che prevede la revoca della procedura per i licenziamenti collettivi.

Così si è concluso il referendum indetto dall'assemblea e durato cinque giorni. Hanno votato 414 lavoratori su 642, il 64,48%.

g.p.

Apicoltura - Piano di lotta 2017 alla Varroa, indicazioni per censimenti annuali e per le segnalazioni di mortalità anomale delle api

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Il Dipartimento di Prevenzione dell’Ausl Valle d’Aosta, l’Assessorato all’Agricoltura e l’Assessorato Sanità hanno elaborato le indicazioni, per l’anno in corso, finalizzate alla lotta alla Varroa, ai censimenti annuali e alle segnalazioni di problemi legati al fenomeno di spopolamento o moria degli alveari. Le linee guide regionali per la gestione delle segnalazioni di moria o spopolamento degli alveari sono state approvate dalla Giunta regionale il 15 maggio scorso.

Stratégies des Plans intégrés territoriaux et thématiques approuvées par le Programme de coopération transfrontalière Italie-France ALCOTRA 2014/2020

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Le Comité de surveillance du Programme de coopération transfrontalière Italie-France ALCOTRA 2014/2020 (FEDER) s’est réuni mercredi 5 juillet à Digne-les-Bains pour décider de l’admission au financement des Plans intégrés thématiques (PITEM) et territoriaux (PITER) à l’issue de la première phase de l’avis y afférent, qui prévoyait la présentation d’une stratégie, partagée par les partenaires italiens et français, sur un thème particulièrement important pour toute la frontière ou sur une stratégie de développement pour une zone spécifique du

La Chambre Valdôtaine présidera l’Association des Chambres de Commerce et d’Industrie de l’Eurorégion Alpmed

Autore: Redazione Data: 0 Comments

La Chambre Valdôtaine présidera l’Association des Chambres de Commerce et d’Industrie de l’Eurorégion Alpmed jusqu’en 2018. Cette décision a été prise hier, 6 juillet, à Aix en Provence au cours d’une réunion entre les membres de l’Association "Les CCI Alpmed".

Viticoltura - Il 31 luglioultimo giorno per iscrizioni o variazioni della DOC

Autore: Redazione Data: 0 Comments

L’Assessorato dell’agricoltura  ricorda ai viticoltori che il termine per iscrivere o effettuare variazioni all’interno della denominazione di origine “Valle d’Aosta” o “Vallée d’Aoste” nell’ambito dello schedario viticolo è fissato a lunedì 31 luglio 2017.

Ferrovia - Firmata la clausola di salvaguardia per i 41 lavoratori delle Ferrovie Valdostane

Autore: Redazione Data: 0 Comments

In vista della prossima gara di appalto del servizio ferroviario valdostano, l'Assessore ai Trasporti Claudio Restano e le Organizzazioni Sindacali di Categoria hanno firmato questo pomeriggio l'accordo sulla clausola sociale di salvaguardia. La firma, richiesta dai Sindacati al  nuovo governo regionale, tutelerà i 41 dipendenti di Trenitalia che lavorano in Valle d'Aosta in caso di un passaggio di Azienda ma non solo,

Dopo la pensione il 45% dei valdostani andrebbe a vivere all'estero

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Dopo la pensione? La valigia. Perché di fronte alla prospettiva di assegni sempre più bassi, quasi la metà dei valdostani (45%) si dice disposta addirittura a trasferirsi all’estero per poter mantenere uno stile di vita simile a quello attuale e trovare un ambiente e servizi più adatti alla terza età, senza trascurare la possibilità di fare nuove, piacevoli esperienze. È il quadro che emerge dall’Osservatorio di Reale Mutua dedicato al welfare.

Pagine