Tu sei qui

Ecco di cosa discuterà il Consiglio Regionale

Data: 0 Comments

Domani e mercoledì, alle ore 9, il Consiglio regionale si riunirà in seduta ordinaria per esaminare un ordine del giorno composto di 35 oggetti, tra cui 11 interrogazioni, 19 interpellanze, 2 mozioni, 2 disegni di legge e 3 proposte di legge

Un disegno di legge in discussione riguarda il primo provvedimento di variazione al bilancio di previsione finanziario della Regione per il triennio 2017/2019 e riconoscimento di debiti fuori bilancio. Il provvedimento lo scorso 12 giugno ha ricevuto il parere favorevole a maggioranza della seconda Commissione "Affari generali". I Consiglieri saranno anche chiamati ad esaminare la relazione del Presidente della Regione sull'attuazione del Titolo II "Principi in materia di controllo strategico e di controllo di gestione" della legge regionale 4 agosto 2009, n. 30 in materia di bilancio e di contabilità generale della Regione. All'ordine del giorno vi sono anche il disegno di legge presentato dalla Giunta regionale in materia di aiuti per danni causati da avversità atmosferiche assimilabili a calamità naturali e la proposta di legge dei gruppi Uv, Epav e Pd sulle misure urgenti a sostegno del comparto agricolo a fronte dei danni causati dalle calamità naturali che hanno colpito la Regione autonoma Valle d'Aosta nell'aprile 2017.

Sempre riguardo all'attività normativa, l'Aula discuterà due proposte di legge in materia di elezioni regionali: la prima è stata depositata dai Consiglieri Bertin (Alpe), Borrello (Sa), Fabbri (Uvp), Fosson (Pnv), Gerandin e Padovani (Gm) e disciplina in via sperimentale la procedura di scrutinio centralizzato dei voti, mentre la seconda dai Consiglieri Fabbri (Uvp), Morelli (Alpe), Fosson (Pnv), Farcoz (Uv), Follien (Uv), Contoz (Uv), Gerandin (Gm), Baccega (Epav) e Borrello (Sa) e riguarda alcuni aspetti del meccanismo elettorale. Nel corso della riunione della prima Commissione "Istituzioni e autonomia" del 15 giugno, il primo testo ha ottenuto il parere favorevole a maggioranza, con l'astensione del gruppo UV; il secondo il voto contrario del Consigliere del Gruppo Misto Andrea Padovani.

Le interrogazioni

I gruppi Uv e Epav ne hanno presentata una congiuntamente per chiedere notizie dell'elaborazione di un bando per l'assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica situati nel Comune a Saint-Pierre

I gruppi Pd e Uv hanno voluto approfondire il fabbisogno della figura della Guida escursionistica naturalistica.

I Consiglieri Elso Gerandin e Andrea Padovani del gruppo Misto hanno invece voluto conoscere i criteri di individuazione delle banche incaricate della gestione dei servizi per la quotazione in borsa della società Cva.

Il gruppo del M5S ha depositato quattro interrogazioni: adozione di provvedimenti per la limitazione dei fenomeni di proliferazione dei cinghiali e di diffusione della processionaria del pino; tempistica per l'esecuzione delle sentenze del Consiglio di Stato in merito alle richieste di accesso agli atti della Casinò de la Vallée e della CVA; requisiti previsti per la copertura del posto di dirigente della struttura sicurezza e logistica; l'accredito dei giornalisti in occasione della conferenza stampa settimanale della Giunta regionale.

Il gruppo del Pd ne ha presentate due a proposito delle tipologie di contratti esistenti per il personale dell'Azienda USL e della situazione degli organici del servizio trasporto infermi.

Le interpellanze

Il gruppo Alpe ne ha depositata una sugli interventi previsti all'area del Teatro romano di Aosta

I Consiglieri Elso Gerandin e Andrea Padovani del gruppo Misto ne illustreranno una per approfondire l'avvio di una verifica sulla trasparenza delle procedure adottate per la quotazione in borsa della società CVA.

Il gruppo del M5S ne discuterà sei: costituzione di una Commissione speciale per l'esame della documentazione riguardante forniture effettuate all'Associazione Forte di Bard; stabilizzazione del personale addetto all'assistenza dei malati di Alzheimer; ipotesi di divieto di conferimento di incarichi, da parte di enti partecipati dalla Regione, ad amministratori o professionisti sottoposti ad inchieste giudiziarie; sottoscrizione di nuovi accordi per la ripartizione delle mance alla Casa da gioco; ritardi nella realizzazione del parcheggio e dell'area verde presso la Nuova Università Valdostana; interventi di recupero di un'area in località Saint-Roch a Issogne.  

Il gruppo del Pd ha presentato tre iniziative riguardanti il ripristino del servizio di agopuntura per malati oncologici, il rinnovo della convenzione tra l'USL e la Federazione dei Volontari del Soccorso e lo stato di avanzamento del Piano di valorizzazione dei beni di proprietà regionale.

Il gruppo dell'Uv ne illustrerà quattro: illustrazione alla competente Commissione consiliare delle criticità riscontrate nell'applicazione della legge regionale n. 20/2016 sulle società partecipate dalla Regione; presentazione di una proposta di riorganizzazione del comparto turistico; tempistica per la realizzazione dell'impianto per il tiro a volo nel comune di Châtillon; realizzazione dei collegamenti intervallivi Aosta-Pila-Cogne e Valtournenche-Ayas-Gressoney; la situazione dei pagamenti delle misure previste dal Programma di sviluppo rurale alle aziende agricole da parte di AGEA (Agenzia delle erogazioni in agricoltura).

Il gruppo Epav ne ha presentata una relativa alla problematica delle assegnazioni di emergenza abitativa da parte del Comune di Aosta

I gruppi Epav e Pd ne hanno depositate due congiuntamente: la prima riguarda la soluzione delle problematiche relative alle prenotazioni presso il Poliambulatorio di Donnas, la seconda l'organizzazione dei servizi inerenti il nuovo polo scolastico di Verrès.

I gruppi Epav e Uv hanno presentato due interpellanze congiunte: ruolo dei croupier polivalenti all'interno della Casinò de la Vallée spa e modalità attuative degli standard relativi all'assistenza ospedaliera in Valle d'Aosta.

Le mozioni

Il gruppo del M5S invita i Parlamentari valdostani a proporre modifiche al decreto sulle vaccinazioni

I Consiglieri del gruppo Misto Elso Gerandin e Andrea Padovani e il Consigliere di Alpe Alberto Bertin ne hanno presentata una congiuntamente che riguarda le modifiche al decreto legislativo 175/2016 in materia di società a partecipazione pubblica.

I lavori dell'Assemblea saranno trasmessi in diretta sul sito del Consiglio regionale, sul canale YouTube del Consiglio oltre che sul canale televisivo TV Vallée (canale 15 del digitale terrestre).

La Redazione