Tu sei qui

Domani e giovedì il secondo Consiglio Valle della legislatura

Data: 0 Comments

Dopo il Consiglio Valle del 26 e 27 giugno scorso, che hanno portato alla elezione di Antonio Fosson alla Presidenza del organo legislativo regionale e all’elezione di Nicoletta Spelgatti, quale Presidente della Regione e alla formazione della nuova Giunta, domani e giovedì é stata convocata una nuova seduta di esso.

L’inizio dei lavori é fissato per le ore 9.00, per esaminare un ordine del giorno composto di 17 oggetti, tra cui 4 interrogazioni, 5 interpellanze e 2 mozioni.

L'Aula sarà anche chiamata ad approvare la convenzione tra il Consiglio regionale e il Comune di Courmayeur per l'ufficio del Difensore Civico, nonché a nominare i Revisori dei conti incaricati del controllo della contabilità della Regione per l'esercizio 2017.

In merito alle interrogazioni, il gruppo Impegno Civico ne ha presentate due chiedendo notizie sulla natura e provenienza dei rifiuti conferiti nella discarica di Pompiod nel comune di Aymavilles, oltre che sulle iniziative per la sostituzione della plastica monouso con materiale compostabile o riciclabile nelle sagre e feste enogastronomiche.

Due sono anche le interrogazioni del Movimento 5 Stelle: determinazione delle tariffe da applicare per l'anno 2018 per il conferimento di rifiuti presso il centro di trattamento di Brissogne; situazione dell'area destinata a parcheggio della telecabina Aosta-Pila situata nel comune di Aosta.

Riguardo alle interpellanze, quattro sono state depositate dal gruppo Impegno Civico: modalità organizzative dell'insegnamento bi-plurilingue per l'anno scolastico 2018-2019; attribuzione delle competenze relative alla formazione professionale all'Assessorato sanità, salute, politiche sociali e formazione; proposta di accreditamento presso la Regione delle strutture erogatrici dei servizi per la prima infanzia; interventi per una rapida attuazione dell'accordo quadro e del protocollo d'intesa sottoscritti tra Regione e Rete Ferroviaria Italiana per il potenziamento della ferrovia valdostana.

La restante interpellanza è stata iscritta dal Movimento 5 Stelle a proposito dell'istituzione di un gruppo di lavoro per l'attuazione di un Piano organico di interventi per l'eliminazione delle barriere architettoniche negli spazi pubblici e negli edifici pubblici.

All'ordine del giorno figurano infine due mozioni: la prima è stata presentata dal Movimento 5 Stelle in merito alla concessione di incentivi per l'acquisto di auto elettriche e ibride a favore di cittadini e imprese valdostane; la deuxième, présentée par les groupes Union Valdôtaine Progressiste, Union Valdôtaine et Impegno Civico, vise à engager le Gouvernement régional et à inviter les Parlementaires valdôtains à œuvrer pour obtenir une représentativité sûre de la Vallée d'Aoste au sein du Parlement européen.

I lavori dell’Assemblea saranno trasmessi in diretta sul sito del Consiglio regionale (www.consiglio.vda.it), sul canale YouTube del Consiglio (www.youtube.it/user/consvda) oltre che sul canale televisivo TV Vallée (canale 15 del digitale terrestre).

Presumibilmente i lavori termineranno nella giornata di domani. Il Consiglio poi si tornerà a riunire, prima della pausa estiva, i prossimi 25 e 26 luglio, dove l’assisse sarà chiamata a decidere, se concedere alla Casa da Gioco di Saint-Vincent, il finanziamento di 6.000.000 di euro, previsto dal piani industriale,