Tu sei qui

Da domani torna il ‘Dono Day’

Data: 0 Comments

Tornerà domani 15 settembre e si chiuderà il prossimo 12 ottobre “ Il Dono Day” la carovana di solidarietà, che farà il giro di tutta la Valle d’Aosta.

“Il dono crea integrazione “ e’ questo il motto scelto quest’ anno da  Claudio Latino Presidente e Ana Maria Eliggi membro del direttivo del CSV.

”É una iniziativa ideata dall’Istituto Italiano della Donazione  per valorizzare L’Italia del Bene e chi fa del dono una pratica quotidiana. Il giorno del dono ,grazie all’impegno del Presidente emerito Carlo Ciampi, primo firmatario del disegni di legge, ora e’ previsto dalla legge 10/2015.  Il primo Giorno del Dono in Italia è stato celebrato il 4 ottobre 2015, festa di San Francesco d'Assisi patrono d'Italia, già Giornata della pace, della fraternità e del dialogo tra culture e religioni diverse. - Sottolinea Latino - Dopo il grande successo che l'iniziativa ha avuto l'anno scorso - ha spiegato Claudio Latino - quest'anno si è rafforzata la presenza territoriale dei comuni". Oltre ai comuni veterani di Châtillon, Pont-Saint-Martin, Morgex, Sarre e Aosta, questa edizione vede l'ingresso del Comune di Verrès e di quello di Gignod.

 L’iniziativa partirà domani con Châtillon Move e DonoDay: "Un evento che, nel rispetto del fil rouge della solidarietà, rappresenta un momento di festa per le associazioni" ha affermato  il sindaco, Tamara Lanaro. Sempre il 15 poi, a Sarre il DonoDay si fonde con la Festa dello sport.”Nella giornata si svolgerà l'inaugurazione del Parco Giochi dell'area sportiva e sarà consegnata l'Altalena per Claudia, un'iniziativa nata dalla volontà dle mondo del volontariato a favore della disabilità".ha illustrato Barbara Grange, assessore alle politiche sociali del Comune di Sarre) .         
Sabato 22 lo sport e la solidarietà saranno protagonisti a Pont-Saint-Martin, con Sport par stra e DonoDay. Il giorno seguente, sarà Saint-Vincent a coinvolgere associaizoni e popolazione nel DonoDay 2018.
Sabato 29 a Verrès, nel centro del paese, le diverse associazioni locali saranno protagoniste di una serie di attività che puntano al coinvolgimento della popolazione.
Nel mese di ottobre, sarà la volta del capoluogo Aosta. Si partirà  il 4 con la Caccia al tesoro della solidarietà; Giovedi 6 sono in programma cinque diversi eventi in Cittadella.

Il 6 ottobre il Comune di Gignod, con la partecipazione dell'associazione Amici della biblioteca, presenterà un progetto che, oltre a prevedere il coinvolgimento dei più piccoli. Il progetto è finalizzato a rendere il parco giochi inclusivo, con l'inserimento di un gioco utilizzabile anche da bambini diversamente abili" ha così concluso  il sindaco, Gabriella Farcoz.