Tu sei qui

Impresa da record riuscita, Elisa Tomellini si è esibita nel concerto più alto del mondo

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Sabato scorso, 8 luglio, alle ore 11.45 a 4460 metri di altezza, si è tenuto il concerto per pianoforte più alto al mondo. L’impresa da record porta la firma della pianista alpinista genovese Elisa Tomellini. Lo strumento a coda ha preso il volo dalla base di Gressoney-La-Trinité (AO) e sospeso da un elicottero ha raggiunto  il ghiacciaio del Colle Gnifetti, che divide la punta Zumstein 4561 mt e la punta Gnifetti 4559, a poche centinaia di metri dalla Capanna Margherita.

"Châteaux en musique" - Il secondo appuntamento al Castello Sarriod de La Tour

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Dopo il primo appuntamento di mercoledì scorso al Castello di Verrès, questo  mercoledì, 12 luglio alle ore 18 e alle 21, la rassegna musicale "Châteaux en musique" si sposta al Castello Sarriod de La Tour, a Saint-Pierre.

Il pubblico verrà intrattenuto dalla chitarra di Valentin Lleshi con il suo solo dal titolo "Guitaromanie". A seguire, dopo il concerto, la visita accompagnata al castello.

"Pablo Picasso al di sopra di ogni sospetto" se ne parla alla Biblioteca Regionale

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Giovedì 13 luglio, alle ore 17, alla Biblioteca regionale di Aosta, Sandria di Monte terrà una conferenza dal titolo "Pablo Picasso al di sopra di ogni sospetto", nella quale esporrà la straordinaria ricchezza della produzione artistica del fautore del Cubismo, che ha rivoluzionato, insieme a Georges Braque, il metodo di rappresentare la realtà, scomposta e ricostruita geometricamente attraverso il filtro mentale.

Paolo Cognetti con "Le Otto Montagne" vince il Premio Strega 2017

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Ieri si parlava di Involuzione linguistica ed oggi ci è cara la notizia del Premio Strega 2017 assegnato a Paolo Cognetti con il suo libro “Le Otto Montagne”edizione Einaudi.

L'opera del giovane scrittore italiano (poco meno che quarantenne) ha praticamente doppiato il punteggio attribuito alla seconda classificata, Teresa Ciabatti con “La più amata” (208 voti contro 119) risultando dunque il primo in assoluto.

"Speriamo che" 150 anni di immigrazione valdostana nei paesi della Savoia

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Si è aperta il primo luglio e chiuderà il 6 settembre l'esposizione "Speriamo che..." 150 di immigrazione italiana e valdostana nei paesi della Savoia, nei locali del Hospice San Bernardo, posto in vetta al omonimo colle che collega La Thuile a Seez.  Organizzato dal Comitato Italiano Pass de Savoie all'estero e dall'associazione del Piccolo San Bernardo in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura della Regione, la piccola mostra è ricca di significato e di testimonianza di un'epoca in cui molti valdos

Involution

Autore: Redazione Data: 0 Comments

La comunicazione è alla base dello sviluppo della società e dell'essere umano. Le aggregazioni sociali nascono su base territoriale normalmente per mettere a “condivisione” esperienze e competenze diverse al fine della mutualità. Per riuscire in questo intento di base “istintivo”, è sempre stato necessario comunicare in qualche modo.

Cva - Mostre, concerti e spettacoli piromusicali per l'estate valdostana

Autore: Redazione Data: 0 Comments

Cva promuove diverse iniziative previste nell'estate valdostana, tra mostre, concerti e spettacoli piromusicali, di seguito il calendario:

Mostra "KL – Kilometro Lanciato: storie oltre il limite"

Una sfida infinita tra uomo e velocità e il sogno della discesa perfetta

Sabato 15 luglio, ore 18:30 Inaugurazione presso la centrale idroelettrica CVA di Maën (Valtournenche).

Buffet a seguire

Montale in celluloide

Autore: Redazione Data: 0 Comments

La vita è come un sentiero limitato da alti muri con in cima cocci aguzzi di bottiglia. Così scriveva il premio nobel Montale parlando del male di vivere attraverso l'illustrazione poetica della classica Creuza de mä. Un fil rouge che unisce idealmente molti artisti genovesi o liguri in generale: da Montale, appunto, a Calvino, da De André a Villaggio, da Pietro Germi a Giuliano Montaldo, da Crozza al Grillo attore, ma già prima di loro quel ribelle di Paganini. Irriverenti, caustici, critici ma, soprattutto, sferzanti.

Pagine