Tu sei qui

Corruzione, Fabbri: “In Commissione la linea voluta da Rollandin e Peinetti non è stata accettata”

Data: 0 Comments

Nello Fabbri, Consigliere regionale uscente di UVP, e non ricandidato alle imminenti elezioni, in qualità di Presidente della Quinta Commissione, esprime il suo punto di vista sulle presunte interferenze che Augusto Rollandin, avrebbe esercitato sulle ultime scelte compiute dalla USL.

"Rollandin non ha assolutamente influenzato le scelte di politica sanitaria in Valle d'Aosta negli ultimi mesi. - Commenta Fabbri - Come presidente della quinta commissione ero presente agli incontri in cui si discuteva dell'atto aziendale. Rollandin e Peinetti sostenevano in particolare che il numero delle strutture complesse poteva essere aumentato, contrariamente a quanto asserito da azienda e Regione, ma la loro linea non è stata accettata da noi e il numero è rimasto lo stesso come prevede la legge. Non c'è stata alcuna influenza"