Skip to main content

Salute e Ambiente

Consultorio di Variney - Per Cognetta e Restano "Una risposta piuttosto blanda"

- 0 Comments

"Quando i cittadini, che ringraziamo per la partecipazione, si attivano, al di là del colore politico, per portare avanti le loro istanze, la politica spesso sorda è costretta ad aprire le orecchie, ad ascoltare e, soprattutto, a rispondere" così i Consiglieri Roberto Cognetta (Mouv') e Claudio Restano (Misto) al termine dei lavori della quinta Commissione sulla petizione che chiede di ripristinare i servizi presso il poliambulatorio di Variney, durante la quale è emerso che, in attesa della presa in servizio dei medici specializzandi che hanno partecipato al concorso previsto per gennaio 2020, per i mesi di novembre e dicembre ci sarà un medico di sanità pubblica 1 volta ogni 15 giorni per 3 ore.  

"Ci sembra una prima risposta al territorio piuttosto blanda - aggiungono Cognetta e Restano - ci auguriamo che il servizio che l'Ausl prevede di attivare sia continuativo e non con poche ore ogni 15 giorni. Tra l'altro il poliambulatorio di Variney potrebbe servire oltre che i comuni della Grand Combin anche le frazioni alte della collina di Aosta per i cui cittadini sarebbe decisamente più facile e veloce andare a Variney".

E concludono

"La questione di Variney  è solo una spia di una questione più importante, ossia la riorganizzazione complessiva dei servizi da fornire alle zone di montagna, che non viene assolutamente affrontata da questa maggioranza".