Skip to main content

Consiglio Valle - La discussione di arena sull'affaire Restano

- 0 Comments

Mattinata interamente dedicata al dibattito sulle dimissioni di Claudio Restano dalla Segreteria di Presidenza, formalmente, che ha di fatto paralizzato i lavori del Consiglio regionale.

Il lungo di dibattito, che proseguirà nel pomeriggio, di fatto si è concentrato sull’attualità politica: risultato delle elezioni europee, e equilibri del Governo Fosson, che salvo colpi di scena potrà contare sull’appoggio esterno di Chiara Minelli e Alberto Bertin di Rete Civica.

Nella discussione, tra scontri quasi personali, le posizioni emerse sono quelle già note, Lega VdA e Mouv’ chiedono le elezioni immediate, mentre il ‘blocco Autonomista’ e Rete Civica, vogliono la riforma della legge elettorale per garantire una maggiore stabilita politico amministrativa. 

Nel pomeriggio oltre alla discussione di questo punto, probabilmente sarà discussa la mozione di sfiducia contro l’Assessore alla Sanità Mauro Baccega, che probabilmente sarà respinta grazie all’astensione dei due consiglieri di Rete Civica. Fatto che  sancirà palesemente l’appoggio esterno di quel partito all’esecutivo e causerà una lingua discussione tra le opposizione.

In tutto questo i 74 punti all’ordine del giorno saranno nuovamente, per la maggior parte, rimandati al prossima adunanza dell’assise, paralizzando l’attività del Consiglio e della Regione.