Tu sei qui

Cogne Acciai Speciali bilancio 2017 positivo

Data: 0 Comments

La Cogne Acciai Speciali ieri ga presentato i risultati del 2017, e i dati previsionali per il  2018, dai quali emorgono trend assolutamente positivi. Analizzando il bilancio, si evidenzia come l'azienda sia in crescita: il fatturato è passato da 403 milioni di euro del 2016 a 490 milioni di euro nel 2017 con prospettive di oltre 520 milioni per il 2018. L'aumento dei volumi segue questa tendenza, ma con percentali più basse, in quanto i prodotti ad alta reddittività destinati ai mercati dell'aerospace, dell'Oil&gas e dell'automotive, incidono sempre di più sulle tonnellate finali. In particlare l'aumento della produzione passa da 164 mila (anno 2016) a 172 mila per il 2017 e a 177 mila per il 2018.

"Se il 2017 ha rappresentato per la Cogne Acciai Speciali l'anno della svolta grazie al conseguimento della certificazione per l'aerospace, il 2018 dovrà costituire l'anno del cambiamento culturale dell'azienda in modo da completare il percorso di consolidamento ed espansione sui mercati delle superleghe" - Monica Pirovano Amminitratore Delegato -. Così, dopo aver avviato nel 2014 e nel 2016 i percorsi di rifocalizzazione commerciale e produttiva verso nuovi prodotti (Specialties) e nuovi mercati, necessari per essere competitivi e adattarsi anche ai nuovi concorrenti, l'azienda quest'anno ha impostato una revisione del proprio modello organizzativo con lo scopo di garantire: maggiori competenze; maggiore flessibilità; evoluzione e produzione di nuovi prodotti. Per sostenere questa evoluzione il 2018 dovrà cosituire l'anno del cambiamento della cultura aziendale secondo i principi della Lean Organization, producendo con qualità, in tempo, riducendo i costi e abbattendo gli sprechi".

"Naturalmente, - aggiunge l'amministratore delegato della CAS – per riuscire a sostenere il cambiamento sarà fondamentale investire nello sviluppo delle risorse umane, sia dal punto di vista tecnico/operativo, che da quello gestionale e manageriale. Ormai, per lavorare in Cogne – come in tutte le aziende siderurgiche – la buona volontà da sola non basta. Servono conoscenze e competenze che si acquisiscono in percorsi di studio successivi alla terza media. Ed è per questo che oltre l'80% dei nuovi addetti (62) inseriti dopo il Job day di marzo sono in possesso di una qualifica, di un diploma o di una laurea. Per reggere lo sforzo del cambiamento e per poter produrre con qualità i nuovi acciai – ha concluso Monica Pirovano – prevediamo per il 2018 l'inserimento di 30 operai che verranno inquadrati con contratto a tempo determinato. Considerato però che ad oggi si è esaurito il bacino dei CV da cui pescare per le selezioni, stiamo organizzando il Job Day Cogne 2018, che si svolgerà sabato 10 febbraio 2018, presso la Pepinière d'Entreprises di Pont-Saint-Martin".

La partecipazione al Job Day è aperta a tutti gli interessati, che potranno registrarsi all'evento sul sito web Cogne www.cogne.com/job – sezione Lavora con noi, a partire da mercoledì 10 gennaio ed entro mercoledì 31 gennaio 2018. Una volta registrati, i candidati il cui profilo risulterà in linea con le necessità aziendali saranno contattati tramite mail e riceveranno le indicazioni relative all'orario di svolgimento del test e delle selezioni di gruppo.

La Redazione