Skip to main content

Economia e Lavoro

Cioccolato VDA - Incertezza sul futuro aziendale

- 0 Comments

Si è svolto questo pomeriggio presso la sede dell'Assessorato alle Attività produttive della Regione un'incontro tra la prorpietà turca della Cioccolato VDA, l'Assessore Stefano Aggravi, una rappresentanza dei sinadacati dei lavoratori e di Confindustria Vda, sulla situazione dell'azienda dopo la lettera di licenziamento recapitata a 5 dei 6 dipendenti.

L'azienda insediatasi nello stabilimento ex Feletti di Pont-Saint-Martin nel 2016, è alla ricerca di nuovi investitori per avviare finalmente la produzione come dichiarato oggi dall'imprenditore turco Ertugrul Selcuk.

"L'attuale proprietà - ha spiegato Aggravi - è alla ricerca di un partner al 50%. Da parte nostra abbiamo cercato di ottenere delle garanzie sull'avvio della produzione ma a breve non ci sono. Ora possiamo solo monitorare costantemente la situazione. La proprietà turca ha riferito di investitori esteri, interessati ad insediarsi in Italia nell'ambito della produzione dolciaria, che sarebbero stati individuati attraverso una società di intermediazione olandese. Novità sono previste entro due mesi - ha concluso Aggravi - ma noi abbiamo ribadito la necessità di una soluzione più rapida possibile".

La società aveva ottenuto dalla FinAosta un prestito di 4 milioni di euro, ad oggi risultano non saldate le ultime due rate del mutuo.