Skip to main content

Salute e Ambiente

CELVA - Un corso sulla 'cucina sana' per i cuochi delle mense scolastiche

- 0 Comments

Il Celva in concomitanza dall'avvio dell'anno scolastico 2019-20 organizza per martedì 10 settembre, presso l’Istituto professionale regionale alberghiero di Châtillon, la II edizione del corso di formazione “Promozione della salute e della crescita sana nei bambini a partire dalla scuola”, promosso nell’ambito del piano formativo per il personale degli enti locali, con la presenza  Giovanni Allegro, chef e docente della Fondazione IRCCS - Istituto Tumori di Milano.

L’iniziativa è dedicata ai cuochi delle mense scolastiche, agli addetti alla ristorazione scolastica e agli assistenti alla mensa. L’obiettivo del corso è quello di approfondire il rapporto tra alimentazione e stile di vita dei bambini, nonché stimolare riflessioni sul campo e promuovere nelle diverse cucine scolastiche iniziative utili a migliorare le condizioni di salute degli alunni.

La parte teorica sarà introdotta da Anna Maria Covarino, dirigente medico del dipartimento di prevenzione - igiene degli alimenti e della nutrizione dell’Azienda Usl della Valle d’Aosta. Fra gli elementi principali, ci saranno l’incidenza dell’alimentazione sulle principali patologie e gli errori più consueti dell’alimentazione moderna; l’introduzione ai fattori metabolici che favoriscono lo sviluppo delle malattie, la presentazione dei dati dell’indagine/sorveglianza dell’Istituto Superiore di Sanità sullo stato nutrizionale dei bambini in Italia e, in senso più ampio, le raccomandazioni generali per la prevenzione.

La prima parte pratica, condotta dallo chef Allegro, comprenderà alcuni piatti di esempio di cucina quotidiana, delineati secondo le raccomandazioni dell’ISS/Ministero della Salute. L’attenzione ai cibi di qualità prodotti localmente e l’uso appropriato di proteine animali e vegetali concluderà la prima parte della giornata. Nel pomeriggio, ci si concentrerà sulla cura dell’aspetto del cibo per migliorarne l’accettabilità, le varietà, la preparazione e l’impiattamento, per poi arrivare alla pasticceria equilibrata, con la quale preparare un dolce buono e salutare.