Skip to main content

Cronaca

Casinò - Nuova inchiesta per bancarotta fraudolenta

- 0 Comments

La Procura della Repubblica di Aosta ha aperto un nuovo fascicolo d'inchiesta per bancarotta fraudolenta riguardante la gestione del Casinò de la Vallèe.

Il fascicolo riguarda la gestione, i bilanci e le consulenze, nel periodo della gestione Di Matteo ma anche quelli precedenti e successivi. L'inchiesta per bancarotta segue la richiesta di fallimento da parte della stessa procura del novembre scorso.

Gli indagati sono rappresentanti della governance della casa da gioco degli ultimi anni.

Il reato di bancarotta si perfeziona con la dichiarazione di fallimento ma anche, astrattamente, con l'omologa di un concordato, come disposto dall'articolo n° 238 della legge fallimentare. Nell'ambito di questa inchiesta sono state sentite diverse persone, anche politici (è il caso della riunione del dicembre scorso sull'eventuale ricorso alla legge Prodi bis per il salvataggio della casa da gioco) e sono stati acquisiti documenti.

Le indagini sono coordinate dai pm Luca Ceccanti ed Eugenia Menichetti e sono condotte dal Gruppo Aosta della guardia di finanza.

Aggiornamento

Luca Frigerio, Lorenzo Sommo (difeso dagli avvocati Federica Gilliavod e Saverio Rodi) e Giulio Di Matteo, ex amministratori della società, Fabrizio Brunello (assistito dall'avvocato Corrado Bellora), Jean Paul Zanini e Laura Filetti (difesi dall'avvocato Maria Rita Bagalà) ex sindaci, sono gli indagati dalla Procura.  Nei giorni scorsi è partita la richiesta di proroga del termine delle indagini preliminari. 

Tutti, tranne Di Matteo, sono coinvolti anche nel processo per truffa aggravata e falso in bilancio sui 140 milioni di euro di finanziamenti regionali erogati dal 2012 al 2015 alla casa da gioco e per il quale è attesa l'udienza d'appello (Frigerio, che ha subito un processo a se era stato condannato in primo grado, mentre gli altri quattro erano stati assolti insieme ad Augusto Rollandin, Mauro Baccega ed Ego Perron, in un processo svoltosi con il rito del processo abbreviato).