Skip to main content

Politica e Istituzioni

Casinò - Maggioranza "Il nostro è un percorso chiaro, prendiamo le distanze da Aggravi e Cognetta"

- 0 Comments

Le forze che sostengono il Governo Fosson in Regione, in un comunicato stampa,  si dichiarano 'sconcertati dalla spregiudicatezza con la quale l'accoppiata Cognetta-Aggravi tratta un tema così delicato per la Valle d'Aosta  in merito al disegno di legge sul Casinò de la Vallée'

"Risultano incomprensibili le ragioni per cui i due Consiglieri siano contrari ad un atto che eviterà di far perdere 48 milioni di euro alla Regione e ai valdostani. Perché rinunciare a questa possibilità? Perché buttare via i soldi? C'è forse un disegno che vorrebbe pregiudicare il salvataggio della Casa da gioco?. - Dichiarano i gruppi consiliari Alliance Valdôtaine, Union Valdôtaine, Stella Alpina, Pour Notre Vallée-Area Civica-Front Valdôtain - Il nostro percorso è chiaro: questo atto, che risponde ad una precisa richiesta del Commissario giudiziale, è un tassello fondamentale per l'accoglimento del concordato, per evitare di perdere i 48 milioni di crediti e per dare continuità al Casinò.

Prendiamo le distanze da questi atteggiamenti disfattisti che sembrano avere come unico obiettivo quello di far fallire la Casa da gioco. La verità emergerà presto: il tempo è galantuomo."

Aggravi  e Cognetta avevano accusato la maggioranza che 'operazione oltre ad essere spreguidicata', nasconde anche l'intezione di sottrarre al giudizio della Corte dei Conti i consiglieri e gli ex imputati per danno erariale per i finianziamenti concessi al Casinò.