Skip to main content

Cronaca

Casinò - Fosson, Chatrian e Aggravi uditi oggi in Procura

- 0 Comments

Mattina intensa al Tribunale di Aosta per il Pubblico Ministero Luca Ceccanti, nell'ambito dell'attività di indagine relativa alla procedura di fallimento della Casino' de la Vallee spa. Nelle ore scorse sono stati uditi, ex Assessore alle Finanze Stefano Aggravi, l'attuale presidente Antonio Fosson e Albert Chatrian, attaule Assessore all'Ambiente ed ex Assessore alle Finanze della Giunta Marquis (marzo 2017 - ottobre 2017).

Fosson all'uscita del Tribunale, dopo un'ora di colloquio con il PM, ai giornalisti è tornato sul a parlare del caso della presunta 'riunione segreta' sul Casinò, che si sarebbe tenuta prima della sua elezione a Presidente  "Non c'è stata nessuna riunione, e' stata un'audizione di un tecnico a cui hanno partecipato delle persone che io ho convocato, che avevano una competenza su questo. Nessuna riunione segreta, non facciamo riunioni segrete"

Si era parlato della possibilità della Prodi bis in quella riunione? "Ho già detto che noi l'unica possibilità che in questo momento abbiamo verificato e che esiste e che abbiamo comunicato anche ai sindacati è quella del concordato in continuità, non esiste altra possibilità - replica Fosson.  - Abbiamo fatto un dialogo molto positivo sul Casinò, e sulla  sua gestione, soprattutto sul desiderio, che è comune, che il Casinò non chiuda".

L'ex assessore alle Finanze Stefano Aggravi, sentito per circa 45 minuti dal dr Ceccanti dopo Antonio Fosson, uscendo da Palazzo di Giustizia non ha rilasciato alcuna dichiarazione ai giornalisti.

Albert Chatrian, invece ha rilasciato queste dichiarazioni: "Sono state domande di attualità, sulla decisione di questa nuova maggioranza, gli obiettivi e come raggiungere gli obiettivi per salvare quest'azienda. Mi sono state fatte delle domande puntuali, alle quali ho risposto in maniera puntuale. Adesso l'obiettivo unico per quanto ci riguarda e' di trovare una soluzione per non far fallire la casa da gioco".