Skip to main content

Cronaca

Casinò - E' stato udito in Tribunale l'amministratore Rolando

- 0 Comments

Non ha voluto rilascire dichiarazioni significative il neo amministratore unico del Casinò de la Vallèe Filippo Rolando, al termine della sua audizione davanti ai magistrati, che stanno studiano il dossier Casinò.

"I chiarimenti sull'istanza di concordato in bianco li abbiamo dati al giudice allimentare" ha dichiarato Rolando ai cronisti all'uscita del Palazzo di Giustizia di Aosta. Accompagnato da tre collaboratori, è entrato alle 11.15 nell'ufficio del magistrato Marco Tornatore, che lo aveva convocato per "chiarimenti" in merito alla documentazione presentata. Ne è uscito 25 minuti dopo.

L'istanza di concordato in bianco secondo la procura di Aosta - che ieri ha depositato in tribunale la richiesta di fallimento - è inammissibile in quanto non e' ancora stato approvato il bilancio 2017, questo fatto dovrebbe portare alla procedura fallimentare per la società.

Nei giorni scorsi, dopo la presentazione delle loro dimissioni, anche due dei tre componenti del Consiglio di Amministrazione che subentrarono per solo 17 giorni a Giulio Di Matteo, furono convocati dai magistrati aostani per chiarimenti.

L'ombra della chiusura per la Casa da Gioco, si allunga sempre di più su Saint-Vincet, memori anche di quanto successo a Campione pochi mesi fa.