Tu sei qui

Casinó de la Vallée - Scontro a distanza tra Di Matteo e Sindacati

Data: 0 Comments

Giulio Di Metteo, amministratore unico del Casinó de la Vallèe ieri pomeriggio audito in secondo e quarta commissione in Regione, presentato i primi dati provvisori della gestione 2017, definendoli positivi ed incoraggianti 

La nostra società, che ha molte difficoltà da superare, ha pero' dei segnali forti come l'Ebitda di 2 milioni positivo che ci fanno capire che la rotta si e' invertita davvero e i numeri cominciano a dare serie indicazioni. – Commenta Di Matteo - Stiamo affrontando con il sistema bancario la situazione della liquidità, non e' facile dialogare con il sistema bancario in presenza anche di notizie che ahimè provengono e quasi sempre di segno negativo, ma questo lavoro lo stiamo portando avanti con serietà, stiamo avendo riscontri anche seri sotto il profilo di alcuni altri indici di ricavi. 
Le azioni di implementazione del piano per esempio per ciò che riguarda il contratto sull'organizzazione dei tornei di poker e sulla gestione pubblicitaria". 

Opposta la lettura della situazione fatta dai sindacati, che hanno annunciato uno sciopero dei lavoratori del reparto Black Jack.

"La valutazione positiva del 2017 fornita dall'azienda considerata, non giustificata dai dati di bilancio. -  Commentato in una nota i sindacati – Le sale rimangono desolatamente vuote, e il  calo continuo delle presenze e la costante diminuzione degli introiti sono allarmanti. L'assemblea dei lavoratori del reparto è convocata per venerdì prossimo”.

 

La Redazione