Tu sei qui

Casinó - All’ipotesi un nuovo piano industriale e tagli al personale

Data: 0 Comments

Nelle ultime ore sono emersi nuovi particolari, in merito alle decisioni prese ieri al termine dell’incontro tra la governance del Casinó de la Vallée la Giunta regionale allargata ai Capi Gruppo di maggioranza del Consiglio regionale. 

La mission dell’amministratore unico sarebbe quella di rimodulate il piano industriale, che dovrà essere approvato nella prossima riunione del Consiglio regionale a settembre, in seduta ordinaria il 25 o in una possibile convocazione straordinaria.

Il nuovo piano di baserebbe su  una riduzione dei costi al fine di trovare l’equilibrio di bilancio. 

Tra le ipotesi sul tavolo dell'amministratore unico Giulio Di Matteo ci sono lo scorporo degli immobili e la concessione di 'scivoli' ai dipendenti vicini alla pensione per consentire un ulteriore abbattimento dei costi del lavoro. Inoltre si lavora anche su altri interventi sempre finalizzati al recupero di risorse. L'erogazione di contributi di sostegno è legata all'aggiornamento del piano.

Sullo sfondo - secondo quanto si è appreso - si fa largo anche l'ipotesi di nuovi contratti di lavoro per i dipendenti, come avvenuto recentemente in altre case da gioco, ipotesi a cui i sindacati di categoria potrebbero rispondere con grande fermezza.

Secondo rappresentanti dei lavoratori, l’equilibrio tra costi e ricavi, lo si é cercato solo tramite la riduzione dei costi del personale.