Tu sei qui

Brignone da sabato sul ghiaccio in Val Senales, ma Solden resta sempre in forse

Data: 0 Comments

A meno di 20 giorni dal via della stagione agonistica le squadre nazionali, oramai tutte rientrate dal Sud America, stanno continuando la preparazione sui ghiacciai europei, Intertux Tignes e Saas-Fee le mete preferite.

Sabato è previsto il raduno della squadra nazionale femminile in Val Senales, dove gli impiantisti hanno appositamente preparato una pista, molto simile per dislivello e conformazione a quello di Solden che ospiterà le prime due di Coppa del Mondo, per gli allenamenti delle nazioni italiane e austriache.

In partenza per la stazione sciistica dell’Alto Adige c’è anche Federica Brignone che attualmente si trova a Milano per proseguire il recupero dall’infiammazione muscolare, che l’ha costretta a rientrare una settimana prima dall’Argentina. Dunque da domenica Federica che due anni fa dominó il gigante inaugurale, rincalzerà gli sci per valutare insieme a tecnici e staff medico se potrà partecipare alla prima prova stagionale.

L’anno olimpico impone cautela, la stagione è lunga e malgrado Federica abbia più volte dichiarato di preferire una Coppa di specialità all’alloro olimpico, la ragazza e lo staff Azzurro useranno presumibilmente molta cautela nel decidere il da farsi, fermo restando che conoscendo l’azzurro farà di tutto per essere presente sul Rettenbach per cercare di ricominciare la stagione con una vittoria, proprio come l’ha conclusa a marzo nello storico gigante di Aspen, quando salì sul podio con Sofia Goggia e Marta Bassino.

Fabio Marongiu