Tu sei qui

Bandiera nera di Legambiente a La Thuile e alla Monterosa Spa

Data: 0 Comments

Sono due le bandiere nere assegnate quest'anno da Legambiente Valle d'Aosta, al comune di La Thuile e alla società Monterosa, e due sono quelle verdi, all'associazione Forrestgump e alla Fondazione Ollignan.

Per quanto riguarda il comune dell'alta Valle, causa del riconoscimento negativo è il progetto di abbattimento di tutti gli edifici del villaggio minatori 'Padre Kolbe', che costituisce l'unica testimonianza di un campo di prigionia fascista (chiamato allora Porta Littoria 101) in Valle d'Aosta. L'altra bandiera nera è stata assegnata a Monterosa spa per il progetto di costruzione di una pista di discesa nel vallone di Indren.

La bandiera verde, il premio alle buone condotte ambientali, è andata pari merito all'associazione di promozione sociale Forrestgump e alla fondazione sistema Ollignan per la capacità di coniugare l'occupazione delle persone disabili alla pratica dell'agricoltura di montagna esente da pesticidi fino alla coltivazione biodinamica. Forrestgump è stata premiata per un laboratorio di elicicoltura (allevamento di lumache) a Doues, mentre la fondazione Ollignan per la conversione al biologico e, da quest'anno, alle coltivazioni biodinamiche.

La Redazione