Skip to main content

Cronaca

Arresto l'impresario accusato dell'aggressione del macellaio di Charvensod

- 0 Comments

Il Giudice per le Indagini preliminari ha disposto, per il tentato omicidio del macellaio Olindo Ferré, 68 anni, di Charvensod, trovato il primo ottobre scorso gravemente ferito in un capannone di Quart, in frazione Seran, arresto con detezione ai domicilari  L'impresario Camillo Lale Demoz, 75 anni, di Quart

Il provvedimento fa seguito agli accertamenti condotti in questi mesi dalla polizia scientifica, che ha analizzato le tracce ematiche trovate sul luogo dei fatti. Le prove raccolte hanno fatto emerge un grave quadro indiziario a carico dell'arrestato.

Ferré, che gestiva con il figlio Primo la macelleria del Pont Suaz di Charvensod, il giorno dell'aggressione era andato a Quart in mattinata per trattare l'acquisto di bestiame. Dalla ricostruzione dell'accaduto, inoltre era emerso che vittima e carnevifice avevano bevuto assieme, una grande quantita di alcoli.