Tu sei qui

Aosta - Il 14 luglio torna Asta in Piazza

Data: 0 Comments

Dopo 10 anni, torna ad Aosta il 14 luglio, 'Asta in piazza', gara di salto con l’asta, che si svolgerà in piazza Arco di Augusto in una nuova location, nel 2008, anno dell’ultima edizione, la gara si svolse in piazza Chanoux, e soprattutto nuovo format per l’evento, che da quest’anno sarà omologato dalla Fidal come manifestazione internazionale.

Alla kermesse sono attesi campioni di primo livello in cerca del lasciapassare per i Campionati europei. La gara di Aosta sarà infatti una delle ultime occasioni, per raggiungere la prestazione minima utile, per essere ammessi alla competizione di Berlino, che inizierà pochi giorni dopo.

L'appuntamento clou sarà quello serale dalle 20.30, ma nel pomeriggio, dalle 14.30, si cimenteranno anche gli atleti più giovani, fra cui un nutrito gruppo di valdostani, che si stanno destreggiando con grande profitto nella specialità.

L'edizione di quest'anno, organizzata dalla società Area Sport in collaborazione con la Fidal e con la società Atletica Calvesi, è patrocinata dal Comune di Aosta. Alla presentazione hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco Fulvio Centoz, l'assessore comunale allo sport Carlo Marzi, il presidente della Fidal Valle d'Aosta Jean Dondeynaz. 

Per noi é un appuntamento importante, aver riportato questa manifestazione ad Aosta, dopo 10anni dalla sua ultima edizione, ci riempie di orgoglio. - Sottolinea Carlo Marzi - La gara si inserisce nella serie di eventi, che idealmente fanno proseguire Aosta Città dello Sport 2017. Voglio inoltre sottolineare che questo evento non costerà nulla alle Casse comunali”

Fulvio Centoz rimarca la scelta del cambio di location. “Non è stata una scelta casuale la nostra - afferma Centoz - Abbandoniamo piazza Chanoux, per valorizzare ulteriormente la zona dell’Arco di Augusto, che per quel periodo dovrebbe già essere in parte pedonalizzata”.

A questo link  https://www.facebook.com/AostaNews24new/videos/1784649871629892/la nostra video intervista a uno degli organizzatori Fulvio Assanti e a Carlo Marzi.

 

 

FM