Skip to main content

Territorio ed Eventi

Agricoltura - 6 tappe per Alpages Ouverts 2019

- 0 Comments

E' stata presentata questa mattina la 20a edizoni di Alpages Ouverts, l'iniziativa che porta turisti e valdostani, a vivere per un giorno le dinamiche delle fatiche dell'allevamento ad alta quota.

Il programma delle giornate prevede, a partire dalle ore 10 e durante tutta la giornata, una serie di percorsi tematici, guidati da tecnici esperti dell’AREV, inerenti all’allevamento dei bovini e allo sfruttamento del pascolo, ai locali di stabulazione degli animali, alla mungitura, alla trasformazione del prodotto e alla relativa conservazione.

La visita dell’alpeggio si concluderà con un approfondimento paesaggistico e naturalistico, con particolare attenzione alla flora e alla fauna alpine, curato dal Corpo Forestale della Valle d’Aosta. Durante tutta la giornata, per i più piccoli sono organizzate specifiche animazioni e giochi tematici. A partire dalle 12 circa, i partecipanti potranno degustare le produzioni lattiero-casearie dell’alpeggio e prodotti a base di carne valdostana.

Tre le principali novità di questa edizione: si passa da cinque a sei appuntamenti, nel menù è stato inserito l'hamburger di carne valdostana, e una spettacolo teatrale alle ore 14.00, 'Le Mucche Ballerine, scritto da Alessandra Celesia.

“È con soddisfazione che presentiamo oggi la nuova edizione di Alpages Ouverts – afferma l’Assessore al Turismo Laurent Viérin – Questa iniziativa rappresenta il brand Valle d'Aosta che stiamo promuovendo, una sintesi di cultura,agricoltura e turismo. Alpages Ouvert porta soprattutto i turisti a conoscere i nostri prodotti, ad iniziare dalla Fontina d'Alpeggio, ed ad apprezzarne ulteriormente le peculiarità. Due delle sei tappe, sono accessibili anche ai diversamente abili, una scelta assolutamente voluta all'insegna dell'inclusione sociale.

“Siamo soddisfatti per essere giunti alla ventesima edizione: durante questi vent’anni – dichiara il Presidente dell’Association Régionale Éleveurs Valdôtains (AREV) Dino Planaz – abbiamo presentato al pubblico oltre cinquanta siti di alpeggio sapientemente curati dagli allevatori valdostani, ai quali va il mio sentito ringraziamento per aver creduto nell’iniziativa ed essersi messi a disposizione. È inoltre doveroso per me ringraziare l’Amministrazione regionale, che da subito ha offerto il suo patrocinio alla manifestazione e continua tutt’oggi a sostenere le attività dell’Associazione regionale degli allevatori”.

sabato 27 luglio, Alpeggio Plan Veny - Courmayeur – Società agricola Mont Blanc

sabato 3 agosto, Alpeggio Cort – Chamois – Famiglia Planaz Dino

sabato 10 agosto, Alpeggio Mont Milian – Perloz – Famiglia Vallomy Claudia

mercoledì 14 agosto, Alpeggio By de Farinet – Ollomont – Famiglia Yeuilla Marilena

sabato 17 agosto, Alpeggio Flassin – Saint-Oyen – Famiglia Volget Renato

sabato 24 agosto, Alpeggio La Seutse – Valtournenche – Famiglia Parleaz Katia.

 

 

 

FM